lunedì 6 febbraio 2017

Riso (tto) Venere con burrata e alici del mar Cantabrico, e un menù nuovo-nuovo in arrivo. Total black.

Booonzuuuuuurrrr!

Si chiude la settimana con un risotto bianco e da realizzare con gli ingredienti della dispensa e si apre la successiva (cioè questa, insomma oggi ;-P) con un risotto tutto nero e con qualche ingrediente fresco in più: la mia adorata burrata.

In comune questi risotti hanno però una cosa: ingredienti che si contano sulla punta delle dita.
Anzi, se questo di oggi ha un aspetto un po' più "barocco" e ricco del confortevole risotto ai porcini secchi e crema di parmigiano di qualche giorno fa, è nella sua realizzazione addirittura più semplice dell'altro, non ha nemmeno una cipolletta o uno scalogno da affettare!



Mi piace così tanto che dopo averlo realizzato la prima volta, l'ho propinato a tutti: alla mia famiglia la sera della vigilia di Natale, alla Juls la sera di Capodanno, ed ora a voi!! ;)

Si tratta di uno degli otto piatti del menù del mese della rivista Fiorfiore in Cucina di febbraio (che trovate in tutti i supermercati Coop), e per questo mese ho deciso di fare il contrario dello scorso: allora voi avevo svelato il menù, e poi un paio di piatti, mentre per oggi e per il prossimo post, voglio condividere due ricette, e poi per chi è curioso, verso il finesttimana, l'intero menù!

Insomma, oggi partiamo col risotto, e la ricetta è semplicissima ed io spero tanto che la proviate e che mi diciate la vostra...

RISOTTO CON RISO VENERE, FILETTI DI ALICI DEL MAR CANTABRICO E BURRATA
ingredienti per 4 persone
300 g di riso Venere integrale 
6 filetti di alici del mar Cantabrico 
40 g di burro  
1/2 bicchiere di vino bianco 
1 l di brodo caldo 
prezzemolo 
400 g di burrata
un paio di cucchiai di pinoli tostati a piacere

Far sciogliere 20 g di burro in una casseruola capiente, poi aggiungere e farvi sciogliere 2-3 filetti di alici a pezzettini.
A questo punto aggiungere il riso e farlo tostare per 2-3 minuti. Versare il vino bianco e lasciare sfumare a fuoco vivace. 
Versare il brodo poco per volta e portare a cottura. 
Spegnere il fuoco e mantecare il riso con il burro restante.
Distribuire il riso nei piatti e aggiungere la burrata, le rimanenti alici a pezzetti, il prezzemolo tritato, pepe e pinoli tostati a piacere.

7 commenti:

  1. ciaooooo
    Rossssss.. sto cercando di caricatte le foto dei miei esperimenti culinari di ieri.. ma ..sono ehm.. come dire... IMPEDITA DURA!
    quindi se ti arrivano per Pasqua, forse forse...
    quella pallina bianca oddiooooooo che roba bellaaa! me lo segno sai perché? il prossimo ,martedì vado ad Arezzo e lì ci sta l'aziendina di Bufale della quale ti sproloquio sempre.. bene bene.. loro fanno pure le mozzarelle (ovvio tu dirai, invece no.. perché sono partiti dai formaggi e ricotte per poi approdare solo da 8 anni alle mozzarelle...) e le fanno sia grosse (3 ca 1 kg) e piccoleee (degli ovetti che per farne un chilo ne servono 8 ..) allora tu enza questo risotto nel piatto con sopra un ovettolo di mozza di bufalaaa.. una bufalettolaaaa!!! oddio en veg l'ora...
    comunque il riso venere mi piace un botto... devo ancora trovare la farina per farci quel tuo dolce che la volta scorsa avevo provato a tritarlo ma mi rimaneva grosso...
    ah.. ieri ho fatto anche un pesto di foglie di gobbo con le mandorle... amaro tisgo, ma a me è piaciuto un sacco... proprio con le foglie quelle che si tolgono e buttano.. come per i ciuffetti dei vari ortaggi... (finocchi, carote...)pesto tutto... ahahahaa
    però sto risotto lo faccio... che mi sta piacendo pure a me il cereale...soprattutto in tutte le varie colorazioni, rosso, nero beige (Se ci fosse ...)hihihiii...
    appena ho le foto-prove dei vari delitti.. mi ritrovi anche de la...
    ovviamente a me il menù ME LO DEVI SVELARE TUTTIOOOOO!
    MANU MANU POLPETTA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GOBBO E MANDORLE?????? Ma parli di me? Rossellina-Vanigliuccia tua????

      Elimina
    2. perché sei gobba ? e adori le mandorle? ahahahaaa.. oddio nun so se tu lo hai mai postato (come se dice in gergo).. io me lo sono inventata perché volevo provare il frullino nuovo preso coi punti del super e avevo ste foglie che volevo usare ma così non sapevo come... sicché me so detta (Dato che gironzolo sempre qui ed ero incappata diverse volte nei vari pesti-ciuffi-ricicli) volemo provà a farci un pestolo?? e dato che il cardo gobbo è un po' ehm... ehm ... durello de gusto se ci metto du mandorle per addolcire...? allora ho provato... hihihiiiii

      Elimina
    3. ehm ehm ehm... Ross Ross... sto provando a fare delle cose e... eheheheee cerco di farle con te.. cioè.. tiu sei cavia dei miei esperimenti...

      Elimina
    4. Ahahhhh!!! Ma che combini????
      Brava brava brava!!!!! :D

      Elimina
  2. Visto che l'hai propinato a tutti potevi invitare anche me. Oserei dire che è quasi poetico

    RispondiElimina
  3. Ahahahahha, hai ragione sai?
    <3

    Grazie Elenuccia, mi hai fatto fare proprio una bella risata..

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...