lunedì 12 settembre 2016

Muffin con yogurt, quinoa e granola

Ricordo benissimo quella sensazione.

Cominciavo a covarla dalla prima decade di agosto, quando la mia città si svuotava letteralmente. Si scaldavano i ciottoli della pavimentazione stradale in centro, la piazza sembrava diventare più grande e quasi scomparivano del tutto le ombre, e quello che temevo più di tutti era la noia.

E allora ad agosto, quasi un po' vergognandocene, passavamo davanti alla vetrina della cartolibreria ad ammirare i diari, e cominciavamo a corteggiare mamma.
Mamma, il diario, il diario... Come servisse il giorno dopo.
Il diario scolastico... Confesso che l'ho tenuto anche i primi anni dell'università, invece che una sera e sicuramente più idonea agenda.

Il diario rappresentava quel groppo di buoni propositi che si hanno a settembre, quando dopo quel poco di riposo che occorre ai ragazzini per racimolare le forze, stanno lì ai blocchi di partenza che scalpitano, caricati a pallettoni, per iniziare un nuovo anno.





Settembre è questo per me. E' sempre stato questo. Iniziare, e ricominciare a vedere le cose, che la luce si attenua e tutto ritorna nitido. Gli occhi non sono più fessure sotto al sole, e i colori e gli odori tornano perfettamente vividi.
E poi la voglia di fare, e l'energia che serve.
E le colazioni... Ahhh, le colazioni, le merende di mezza mattina e quelle di pomeriggio.
Ecco, la sensazione di settembre non è cambiata (solo a metà agosto, purtroppo, invece di essere annoiata, comincio appena  a tirare il fiato, in caso, ma va bene così ;-)), e in questi giorni torna l'appetito e la voglia di sgambettare ovunque.

Insomma io sgambetto.
E questa è la benzina: muffin con la quinoa nell'impasto, e già che c'ero anche sopra, nella versione di granola croccante che vi raccontavo nello scorso post (dicevamo appunto voglia di colazione ;)).
Si può anche omettere, o sostituire con i fiocchi d'avena, con qualche pezzetto d cioccolato, un pugno di mirtilli freschi o una manciata di mandorle tritate, oppure magari all'uscita dal forno, ancora caldi, un goccio di miele.

Ecco, questo è il mio settembre al latte e miele...

Un bacio

r.



Muffin con yogurt quinoa e granola
ingredienti per 12 muffin
200 g di quinoa già cotta e ben scolata, a temperatura ambiente
350 g di farina 0 o 00
80 g di zucchero di canna in cristalli
i semini estratti da una stecca di vaniglia (facoltativi)
1 bustina di lievito in polvere (16 g)
200 g di yogurt denso
80 g di panna fresca
80 g di burro morbido
3 uova
granola di quinoa (o altra granola, o pezzetti di cioccolato, mandorle tritate, fiocchi d'avena, etc.)
Miele a piacere per finire

Preriscaldare il forno a 180 °C e imburrare e infarinare uno stampo da pluncake da 12 (in alternativa, foderarlo con perottini da muffin o pierottini "autoportanti" da cupcake, come da foto).
In un'ampia ciotola, mescolare la farina, i semini di vaniglia ed il lievito. Tenere da parte.
In un'altra ciotola a bordi alti, battere leggermente le uova aggiungendo la panna e poi lo yogurt. Amalgamare bene, poi aggiungere lo zucchero e mescolare, infine la quinoa già cotta e colata a temperatura ambiente.
Versare il composto liquido nella ciotola contenente le farine ed amalgamare rapidamente con una spatola (i muffin non devono essere mescolati troppo, basterà che il composto cominci ad essere omogeneo)  Finire con qualche cucchiaino di granola (facoltativo) e trasferire nello stampo da plumcake o negli stampini singoli.
Cuocere per 20 minuti o finchè non sono dorati in superficie.
Appena sfornati, lasciar intiepidire per 5-10 minuti, poi sformare e finire a piacere con poco miele d'acacia quando sono ancora caldi.






7 commenti:

  1. eccomi qui... "buon di-buon di-buon di.. la granella.. no, anzi la granola!" Ciaooo ho aperto il pc che è lentiiiiissimooooooo e mi sa che devve fa un giretto dal dutor.. e sono corsa qui subito subito... ehm.. anche io il diario ce lo avevo all'università.. ehehee.. quello delle formiche.. quanto mi piacebanoooooo! io sta mattina mi son alzata... ho fatto caffè a papi.. e nella testa cantavo.. granella, granola, granella di nocciola! e non sto scherzando! ho preso la mia "ciotola" (la chiamo così) di porcellana bianca con le ciliegie dove custodisco i miei super biscotti al miglio.. del mattino.. ma che ho riempito pure di briciole e triangoletti di pasta frolla delle crostate.. (Diooooooooooo son buoni quei bordiiiii tutta frooooolllaaaa!), e pure una manciatina di granola che non ci stava nei due barattoloni riempiti.. ho iniziato a spiluccare come fossi un uccellino... un tiangolino, una briciola, un fiocco...poi ho detto ok.. ciocia, hai deciso...?
    stendo la mia tovaglietta e mi preparo due biscottini al miglio,un pezzetto di torta-stek-stracadent e un triangoletto di pasta frolla.. tutta tutta frolla...ricurvo come un culetto.. oddio quel burro cosa è in bocca.. non si può capire... cioè a me fa così..
    comunque tutto sto sproloquio per dire che mi sveglio cantando la granola e tu me la schiaffi sta mattina qui sul muffìn (nota accento che fa rima con qui!) io ti amooooo! devo solo rifornirmi di quinoa.. che non ho tutta quella quantità.. e non voglio modificà anche se io nella mia granola non l'ho messa che non l'avevo.. ... mm mo' vedo..
    ti adoooor!
    manu manu polpetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhh, Ahahh!
      Che bello iniziare la settimana col "diario alla seconda", mi fai troppo ridere, e il burro, sì, fa così anche a me! ;-)

      Elimina
    2. Ps. Buona settimana, anzi prima di tutto buona giornata ;-*

      Elimina
  2. Mi viene quasi un po' di nostalgia leggendo queste righe, in questo settembre strano, il mio primo settembre senza primo giorno di scuola... Ma come dici tu la sensazione di dover ricominciare qualcosa c'è eccome, ci sono i buoni propositi e c'è anche l'agenda: mancano solo questi tenerissimi muffin a darmi il buongiorno! Ma so che tu mi capisci: cerco di fare il pieno di marchigianità sfornando ciambelle e biscotti di mosto, che lo so già mi mancheranno ;-) Buona settimana e buon settembre Ross :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che nostalgia anche a me tesoro... Mi pare di essere lì!!!
      Vai vai vai! Che è sempre così meraviglioso iniziare... <3

      Elimina
  3. Che spettacolo di settembre ci regali cara Ross... Io sono ancora con un piede in agosto ma prometto di rimettermi in pari appena le temperature scenderanno da queste parti ;)
    PS: il diario... <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Coi piedi nell'acqua del mare è ancora vietato all'autunno pensare...
      hihihihi, quanto so' scema! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...