lunedì 14 marzo 2016

Spaghetti con stracciatella e pomodori datterini (gialli) marinati alle erbe

Oggi a Roma c'è il sole ed io sto un po' come ci siamo lasciati la settimana scorsa, ovvero con una voglia enorme di primavera (ed estate, tipico mio strafare ;)).

Voglia di colori e di luce calda e brillante, e sorrisi quando un raggio di sole illumina il viso e ti accorgi che inizia a scaldare.
Poi comincio a vedere ovunque questi datterini gialli che fino a un paio di anni fa non erano così comuni ai banchi del mercato o al supermercato.

Ora, confesso, non mi ricordo se questi che vedete in foto sono locali o importati da qualche paese più caldo come presumibilmente i fagiolini di cui parlavamo venerdì scorso, ma siate indulgenti con me ancora solo una volta, perchè dovete sapere che 'sti pomodorini qua sono una di quelle robe un po' "fetish" per la foodblogger, che li guarda con cupidigia in foto per il loro bel colore, e che se per caso li incontra al mercato li accatta senza pensarci due volte, salvo poi scervellarsi a casa su cosa farci (certo, un'insalatina va sempre bene, un piatto completo con anche sgombro e mozzarella perchè no?).

Insomma, tutto questo per dire che ultimamente mi pare di vederli ovunqueeeee e che il loro sapore mi piace da morire, e che quindi ci ho fatto una super-pasta (la versione semplificata di un'altra superpasta dell'estate scorsa ;)).

Voi, se vi capitano a tiro, o se come me li avete notati e non sapete ancora cosa farci, appuntatevi la ricetta.
Oppure potete usare i pomodorini in conserva, anche questi ultimamente si trovano con molta facilità, oppure quando sono di stagione e al pieno del loro sapore potete acciuffarli e "imbarattolarli" da voi piuttosto facilmente.
Qualunque sia la scelta, vi assicuro non ve ne pentirete ;-)

Che poi la ricettina è facile e memorizzabile e potete "cacciarla fuori dal cilindro" in qualsiasi momento, dato che è una di quelle "sciuè sciuè", ovvero di quelle che "ci piace tanto non pesare" (e anche non penSare), e che forse anche per questo fanno primavera e ideuzze al volo.
Tutto sommato tanto al volo però non è, perchè per condire i datterini gialli io li faccio marinare un po' prima dell'utilizzo.
Direi qualche ora, ma io per non sbagliare e per farli insaporire li preparo la sera prima e li schiaffo in frigo.

Si tratta di una marinatura facile facile facile, uno la fa e intanto si porta avanti, e poi se il giorno dopo cambia idea, magari ci mette due foglie di rucola e una mozzarella di bufala e vi assicuro che è buona lo stesso ;-P
Allora vado.
Vado??

Sui pesi abbiate pazienza, diciamo che oggi vale il concetto.
Ricetta "concettuale" (ah-ah) in arrivo, dedicata alla mia amica e collega blogger e conterranea Elisabetta, che giusto poco fa mi ha commentato sull'ultimo post che ha tanto bisogno di rami fioriti, di aria fresca, di tregua e di un piatto semplice e coccoloso.

Spaghetti con stracciatella e pomodori datterini (gialli) marinati alle erbe 
ingredienti per 4 persone
320 g di spaghetti
1 o due grappoli di pomodori datterini gialli*
200 g di stracciatella di bufala campana
basilico
maggiorana fresca (con parsimonia)
timo
prezzemolo
olio extravergine d'oliva
sale

*freschi o in conserva

la sera prima (o qualche ora prima
Lavare, asciugare e tritare finemente le erbe (un paio di manciate di foglie di basilico, uno o due rametti di prezzemolo, un rametto di timo fresco e qualche fogliolina di maggiorana, o erbette a vostro piacimento).
Lavare e tagliare i pomodorini in due, poi, in un'ampia ciotola, condirli con le erbe e abbondante olio d'oliva, aiutandosi con le mani, "massaggiando" i pomodorini e schiacciandone qualcuno in modo da farne uscire il "sughetto". Aggiungere poco sale, continuare e mescolare (sempre letteralmente "a mano"), e riporre coperto in frigo se per tutta la notte o in un luogo fresco se per un paio d'ore.
Trascorso questo tempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata, e scolarli al dente a ancora grondanti all'interno della ciotola con i pomodorini marinati.
A questo punto condire con la stracciatella spezzettata con le mani, e servire (ma soprattutto mangiare!) immediatamente.


Un bacio a tutti e buon lunedì!


30 commenti:

  1. Cara Ros,
    sul fatto che hai voglia di primavera...non dirlo a me! Anche sul mio prossimo post (ci sto ancora lavorando ma credo di riuscire a postarlo tra un paio di giorni) parlo proprio dell'effetto che ci fa la voglia di primavera. Insomma..mi sa che siamo in sintonia sul tema di oggi. :-) Ricetta bellina bellina! un abbraccio.
    Chiara

    RispondiElimina
  2. Niente mi sto decisamente portando avanti, ma poi fino ad un certo punto, perché fra una settimana, almeno sulla carta, è primaveraaa!
    Io sono famosa in ufficio perché a marzo comincio a dire "ecco, arriva l'estate", e a settembre tutta gasata dico "beh, fra poco è Natale!"
    Un po' spostata di testa ora che ci penso devo essere...
    Poi niente, sai quando una cosa ti sembra introvabile e poi inizi a vederla ovunque???
    Beh ecco, sono loro, che mi aizzano dagli scaffali dell'ortolano :)
    Se ti capitano a tiro falla, che, ti assicuro, è buona-buona... ;)

    RispondiElimina
  3. Cintura Nord di Torino, oggi tira un vento gelido e io ieri ...ho lavato i piumini.
    Secondo me invitare la primavera ad arrivare con gesti tipo cucinare pomodorini e mettere via indumenti pesanti è una cosa da femmine, in generale. Non solo da femmine con la testa spostata.
    Bella ricetta, ispirevole!!
    Un bacio archite'.

    RispondiElimina
  4. ciaooooo!
    oddio che rideredeeee perché se Elisabetta ha bisogno di primavera, io mi dovrò destreggiare e tentare una ricetta senza pesi e misure! ahahaaaa!
    bene, qui il sole non vuole arrivare, ma ci sei tu a volercelo (e ci riesci da bestia non solo per i colori dei suddetti pomodorini) portare! sai che io quei bei pomini è un po' che li vedo, però conservati al naturale nel vasetto con acqua, assieme ai fratelli rossi (ehm tra l'altro ne ho un barattolo in frigo eheheee ti aspettavano, anche perché sabato ho comprato la mozza di bufala di un contadino della zona che fa un latte denso che spacca la faccia e un super yogurt!!!) si , lo so che non è la stracciatella, però me la concedi? non so se il fatto che i pomodorini son conservati sia la stessa cosa.. comunque hai ragione qualche volta compaiono pure freschi..
    io ehm dalle voglie mi ci faccio parecchio tentare!!!!
    ehehehee! sto facendo pulizie a randa.. sgabuzzo, credenza.. aiut aiut aiutooooooo!
    però cucino pure e smarmello e scrivo...!!! e capito qui.. commento e sproloquio e capito di là e commento e sproloquio (stai pronta ross che ne arriverà uno a breve, spero!) perché mi va e mi fate sentire più vicina vicina a voi che siete distanti ma non lontane...
    te voio bene assaie!
    Manu.

    RispondiElimina
  5. Ahahahhaha, ahahhahah.
    Hai colto in pieno.
    E' quella cosa per cui ci si gonfia il cuore quando vediamo il rami di mandorlo in fiore a febbraio, ve'? ;)
    Poi ho questa voglia di giallo...
    Ieri avevo in mente budini al mango (budini? io??? io che toglietemi il forno e mi manca l'aria, anche ad agosto..), ma poi zero tempo et bon, ma resta l'intenzione... e poi guardo le ultime foto postate e mi pare di vedere colori sgargianti a palla! (sempre io, quella del ton sur ton marroncino, e che monsieur patou definisce "in tutte le tonalità del Derrick" ;-P)

    RispondiElimina
  6. Manu ciaoooo.
    Lo yogurt te lo concedo sissignore.
    E ho capito i pomodorini che dici.
    Tra l'altro li avevo fatti in conserva anche io, me medesima, maggio scorso, per un lavoro che è uscito con Alice Magazine a luglio o agosto, mi pare. Uno speciale sulle conserve, appunto.
    Volevo scriverlo "al limite usate quelli conservati", ma faccio 'sti post con gli incisi dentro gli incisi... E mi sforzo tantissimo ultimamente (senza troppi risultati a dire il vero) di non allungarli, o almeno uno breve ogni tanto per farvi riposare...
    però vabè, magari un PSino lo metto, stavolta
    Brava brava ce mi hai dato l'idea :)

    RispondiElimina
  7. e a chiudere il tutto... anche uno "straccetto" di cui possediamo esattamente due parti un po' per uno, no? (solo io e te possiamo definire straccetto roba pagata 30 euri a centimetro quadrato...)

    tra i miei vari periodi di "ossessione" alimentare c'è stato quello per la stracciatella che ho abbinato e infilato EVERYWHERE, tra l'altro perfino in accostamenti non proprio ortodossi di cui effettivamente dovrei documentare con un post.. quindi se adesso mi ripiglia la mania della stracciatella a 'sto giro la colpa è tua! :)

    RispondiElimina
  8. Perchè noi teso' siamo davvero fuori di testa. Io c'ho certi canovacci di lino che esco dal negozio sgomenta, chiamo mamma e faccio "ma posso pagare un canovaccio più dello "straccetto" (quello sì che magari lo è ;)) che porto addosso?". E mia mamma pazientemente osserva silenzio stampa, o dice lacoonica "no".
    Ma vabè, prendiamoci certe licenze poetiche e soprattutto continuiamo con lo scambio a manetta di merce al nostro check point preferito, che certa roba lussuosa tocca daje il giro... ;)

    RispondiElimina
  9. Cavolicchio. Ma solo io ho sto freezer stracolmo che devo assolutamente uccidere??? E siamo già quasi a fine marzo e ho voglia anche io di primavera, sia in casa che nel piatto. E poi è ufficiale che sta arrivando perché mi sento esausta e sento il cambio di stagione - oddio sto invecchiando... ❤️

    RispondiElimina
  10. PS per sta volta ti perdono i pomodori a marzo! ;)

    RispondiElimina
  11. aaaaaahhhh anche io però però ho il congelatore colmo colmo da sgombrare,. che tra l'altro arriva la buona stagione e di nuovo i gratinati dell'orto da surgelare!
    però è bellissimo parlare si sole e primavera, con addosso il pigiamone e i calzettoni di lana.. si perché qui in realtà ancora è un freddo stufa, tempo da polpette con patate, da ossobuco con i piselli e da polenta e osei!!!!! cavoloooooo quindi niente mozzarella ma yourt, giusto Ross Rossella!!!???? mi sa che però approfitto del tempo che anche nuvoloso e vado a scarpinare dietro casa per prendere un poco di erba di campo che mmi va da mattiiii!
    son contenta di poter usare pur quei tipi di pomodorini, così altra cosa che cavo dal frigorì! ;) sai che io faccio la marinatura tipo per la zucca prima d infornarla ... metto in ciotola le fette arancioni, con oli, sale, pepe curcuma, erbette varie menta essicata (me medesima del vasetto,!) melissa, origano siculo.. e sta li a paciugare, che pure a volte me la scordo! eheheee però che sapore anche la salviaaaa mm che voglia! me sa che sta sera ci do sotto!!!
    eheheee kiss kiss.. manuuuu speculosa!

    RispondiElimina
  12. Ahahh, me fate morì.
    Allora Serena bella, ho trovato l'escamotage dei vasetti dei pomodorini in conserva (grazie alla Manu qui sopra) e appena becco un pc metto un ps "di fattibilità" così mi cavo fuori dai guai... ;-)
    Oddìo adesso che ci penso ho anche una vellutata di taccole da postare... 'Sto lavoro mi distruggerà la reputazione ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah dai che aspetto la ricetta sia dei pomodori che quella della vellutata! ;)

      Elimina
    2. I pomodorini in conserva sono davvero facilissimi, e al momento ho "appuntato" la ricetta nella risposta a Marcella... Però 'st'estate, appena ho un minutino per fotografarli e non appena li riacciuffo, magari ci faccio un postarello... ;)

      La vellulata piccante con latte di cocco bonnnnaaa.
      tocca che la scrivo prima che me la dimentico va'.. ;)

      ciao bella mia

      Elimina
  13. Rooooooossss se ti può consolar ci stanno a vender già le fave!!!!
    ecco ecco.. pooooiiii un mio amico mi ha detto che un suo amico già raccoglie asparagi (il che per me significa daje manu vai a scarpinar e muveteeeee!!! che quelli fanno presto a sgraffignatteli!!! cioè fregarteli!)
    però dai spettaaaa per le taccole!!!! odddiooooooooooo e pensare che il mio papà mi riporta ancora i broccolettini dell'orto e i finocchiiii!!!!!
    voglio le zucchineeeeeeeeeeeeeeeeee iooooooooooooooo!!!!!
    Manu. oddio che bello che gusto parlare cosìù!!!

    RispondiElimina
  14. Qui ancora non si vedono ma ne farò esplicita richiesta al mio fruttivendolo di fiducia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arianna mi pare ottima idea!! (Il pover'uomo... :))

      Elimina
  15. Voglia di primavera... nì! Lo sai l'effetto che mi fa e tremo già all'idea, anche se queste giornate che si sono allungate sono di una gioia come poche al mondo. Ti passo i pomodorini gialli fuori stagione e anzi, sollecito il babbo per un tentativo di coltivazione (l'estate scorsa mi ha "allevato" i pomodori tigrati che chiaramente non ho mai usato per le ricette sul blog) che poi magari li smercio un po' ;)
    Un abbraccio grande <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii e poi li invasetti (la ricetta te la do io) così abbiamo il giallo-sole tutto l'anno!!! ;-)
      (Dai magari quest'anno smentisci no??? ;-))

      Elimina
  16. anch'io vojo la ricetta dei pomodorini in conserva!!!

    e poi sono troppo curiosa, che sapore hanno questi datterini? Qui ancora mai visti...

    (la ricetta è stata subito salvata, eh. Ma secondo te la marinatura potrebbe far bene anche a dei semplici perini/sanmarzano tagliati a fettine/cubetti? Io già me la vedo come condimento di una bella pasta fredda... visto che parliamo di aspettare l'estate ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè, ok, alla metto, e sia questa della conserva che quella della marinatura valgono anche per i datterini rossi. ;-)

      La ricetta viene da uno speciale Alice Cucina sulle conserve (credo il quadero uscito col numero di Agosto scorso)

      Datterini gialli e rossi al naturale
      basilico
      sale

      Staccate il picciolo dai pomodorini. Lavateli, asciugateli molto bene e punzecchiateli in 2-3 punti con un ago da lana.
      Distribuite i pomodorini (senza mischiarli per colore) nei vasetti di vetro già sterilizzati: metteteli il più possibile gli uni vicino agli altri arrivando fino al bordo dei vasetti. Profumate con una fogliolina di basilico, colmate con acqua bollente leggermente salata e chiudete ermeticamente.
      Avvolgete ogni vasetto in un canovaccio, metteteli in una pentola capiente con abbondante acqua fredda. Mettete sul fuoco, portate a bollore e fate cuocere per una mezz'ora.
      Trascorso il tempo, spegnete e lasciate raffreddare nell'acqua. Al termine, scolate i vasetti e riponeteli in un luogo fresco e asciutto.

      E in merito alla marinatura e i perini san marzano, secondo me anche. Unica cosa, non troppo acquosi. Servono "polposetti" come i datterini appunto.

      Quelli gialli hanno un sapore.. come dire, leggermente meno di pomodoro, più "freschi", se così si può dire.
      Fino a un anno fa li trovavo solo una tantum al mercato, e non sempre solo d'estate, oppure, per andare a botta sicura, da Eat's o Eataly, mentre ora comincio a vederli davvero ovunque!
      Hanno un ottimo sapore secondo me, fresco e meno protagonista del pomodoro.
      Ma vabè, io i pomodori li adoro tutti! :)

      ciao ciao grazie Marcella!

      Elimina
  17. E questa dedica me la prendo e me la tengo stretta - anche se immeritata, chissà? - e continuo a sognare di primavera e rami fioriti :) Ammetto di non aver mai visto al mercato né assaggiato i pomodorini in questione, ma ammetto pure che adesso la curiosità è forte e parte la caccia! ;-) E ovviamente per sperimentare non posso che affidarmi a te, visto che sia questa pasta qui sia quell'insalatina là mi ispirano parecchio! ;-) Ti farò sapere... A presto carissima, perché anche se qualche volta passo trafelata o non mi faccio sentire, io leggo tutto, eccome, e cerco di imparare :-* <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisabetta, sai che ti dico? Sdogano le donne di zona (tua, nostra, al di là dell'appennino insomma), e ti faccio sapere al più presto!
      Merito o ispirazione? Non è che sono la stessa cosa? ;)

      Elimina
  18. Rossiiii oggi c'è stato il soleeeeee ma sarà che c'hai i poteri? uhuhuhuhhhh!!! devo assssolutamente scrivere e copiare la ricetta dei pomodorini in baarattolo!
    e si che il mio orto ne produce valaaaangheee in estateee!!! mo' l'ho dico a mio papi pure io di metter giu pomodori strambi!!!!!
    Elisabettaaaa vai caccia caccia e cerca che trovi sicuroooooo e poi gnammi gnammi!!! eheheee ;)
    Ciao Rossiiii
    love love love!
    Manuuuuu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei proprio caruccia sai?
      Mi rimetto in sesto le giornate..
      E mi sa che mi hai dato un'idea... ;-)
      Appena arriva la bella stagione qualche conserva potrei anche postarla!!! :)

      Elimina
    2. rimetti* volevo scrivere! :)

      Elimina
    3. Rossiiii ciaoooooooooooo! eheheheeee... ma hai dato una cambiata qui al blogghino per commentare? oggi è di nuovo nuvoloso, cavolo cavolo.. ma che ci vuoi fare? marzo è così pazzerello.. esci fuori con il sole, ma portati dietro l'ombrello...eheheee.. iosarà che sto a sfaccendà da bestia per pulì sti gg che sembra debba arrivare in visita la regina di Inghilterra, ma sta mattina vado piano un bel po' mannaggia... cavolo... fortuna che ieri non è venuto il ragazzino svogliato dei compiti.... perché guarda...
      oggi farò impasti per biscotti di domani, (mi porto avanti coi lavori, sennò mi intoppo anche perché più ne fai e meno pesanooooo!, cavolo per arrivare ad un chilo mi ci voglion ventimila impastiiiii!!) e continuo pulizie, devo scrivere e studiare per il mio orticello.... e comunque devo rilegger la ricetta della conserva dei pomodori, perché ero mezza addormentata, ma io qui passo sempre .. eheheee...prima di coricarmi, per legger e sbirciare! ;) aahhhh! voglio pure guardare della ricetta con le mele al vino.. per il tipo figo amico di mamma chhe non ama il dolce, ma adora il ciocco fondente... voglio fargli quella, perchè mi sa che gli può piacere, così come quella con le pere, il cioccolato e il vino del libro mandorlato...! :)
      non so se dovevo dirti altro.. mumble mumble ,.... non so.. mmi verrà in mente....tanto te qui sei sempre aperta e presente! ;) baci baci baci!
      Manu!

      Elimina
    4. Buongiorno pupa!
      Sì, sono le prime di molte altre modifiche un po' più corpose che vorrei fare al blog. E ke uniche che si gestite da sola! Per il resto serve un webmaster... Ma andiamo pian pianino ci vorrà tempo per fare tutto, io intanto vado avanti piano, cucino fotografo e scrivo... :-*

      Elimina
    5. Vabe': "Le uniche che sO gestiRe da sola" (avevo praticamente tappato una lettera a parola!)

      Elimina
  19. anche io Rossi, vado piano... altrimenti non riesco...
    sai che una ragazzina di 15 anni ha portato i miei biscotti a scuola per la merenda? che soddisfazione!
    mi hanno ridetto che devo aprire un blog ahahahaaa!
    sai cosa potrei fare? potrei creare il blog dei tentativi.. cioè io che tento di rifare le ricette delle mie persone più AMATE! :)
    EHEHEEE....
    piove, vediiiiii! uffaaaaaaaaaaaaa!
    manuuu

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...