lunedì 11 gennaio 2016

Sbrisolona mandorle e agrumi, e le torte rustiche di inizio anno

Che belle le appena passate vacanze di Natale.. Ne avevo così bisogno.
Di casa e di riposo, che poi per me significa soprattutto poter fare quello che mi piace fare ma alleggerito del doverlo farle. ;-P

Cucinare distrattamente. Fotografare senza pensare di allestire nulla.
E' quasi il significato stesso del blog per me: scatti "rubati" ad attimi di vita, acchiappati rincorrendo un'idea o un umore, come spogliati di qualsiasi sovrastruttura professionale.

Nessun impegno, nessuna consegna, nessuna data, che io lo so che voi siete qui per ascoltarmi, a volte, per provare una ricetta, altre, o semplicemente per guardare una foto, in alcuni casi. Che mi aspettate.
Per iniziare il lunedì mattina con un'idea di luce, o di sapori.
Per fare quattro chiacchiere qui o sui canali social (anche se io è qui che vi preferisco, perché qui ogni cosa rimane, mentre sui "social" tutto scorre un po' troppo velocemente a mio parere :)), per dire la propria o solo semplicemente "ciao". Per non dire niente ma buttare un occhio uguale, a sapere "cosa c'è di nuovo oggi".

E quindi ecco che similmente esistono delle ricette che per me rappresentano proprio questo, ovvero quello che mi piace fare ma spogliato del doverlo fare..
Non so se si capisce. Qualcosa di bello ma alleggerito. Qualcosa di essenziale.
Esistono le torte, esistono i bignè, i macarons, i risotti e gli arrosti. E poi esistono le vellutate, i biscotti integrali, le torte rustiche.
L'anno dunque inizia così, con le torte rustiche, ruvide, che di creme e risotti e arrosti hai voglia! ;-P

Vi trasmetto qui una mia versione di sbrisolona, ovvero della celebre torta di povere origini (mantovane), e ingredienti umili, perché come sapete e come al solito non mi ci provo nemmeno a confrontarmi con l'originarietà delle ricette.
Vacci infatti a capire qualcosa, de "la vera ricetta di", io mi accontento di andarci vicina, di "capirla", di metterci se capita del mio (salvo i casi in cui mi arrivano in regalo lasciti da ricettari di nonne siciliane, amiche parigine, zie lucane, mamme marchigiane o antiche azdore romagnole... ;-P
Quando infatti arrivano a casa ricette belle e fatte, da rispettare nella loro essenza, io alzo le mani ed eseguo, mentre se si tratta di qualcosa su cui vado alla cieca, beh allora che cieca sia!

In questo caso mi ha detto bene (aiuta anche l'assaggio eh? ;)): ricordavo consistenza grossolana e sablée e sapore, e inoltre che le dosi delle due farine e dello zucchero dovevano essere uguali (io mi sono permessa di diminuire lo zucchero in favore delle mandorle tritate nell'impasto che conferiscono  comunque dolcezza), e di aggiungere una grattugiatina di limone e arancia (vabè, non troppo "nordica" come pensata, ma che non vuoi mettere gli agrumi co' tutto sto bendiddio di mandorle?) e il resto è quello che vedete.

L'arancia ci sta bbenizzimoooo (e giuro, non perché ce l'ho messa io, chissà quanti altri lo avranno già fatto :)).

Provate provate, e fatemi sapere mi raccomando...

Torta Sbrisolona agli agrumi
Ingredienti
200 g di farina "0"
200 g di farina di granoturco
60 g di mandorle pelate
140 g di zucchero a velo
200 g di burro
1 uovo
5 g di lievito per dolci
scorza grattugiata di un limone bio
scorza grattugiata di un'arancia bio
3-5 g di sale
80-100 g mandorle con la pellicina

Frullare le mandorle pelate con lo zucchero a velo fino a ottenere una farina.
Tagliare il burro freddo a pezzetti con un coltello.
Impastare in un recipiente con l'aiuto delle fruste elettriche o con una forchetta il burro con la farina di mandorle.
Aggiungere a questi ingredienti i tuorli e il sale e lavorate fino a ottenere un composto piuttosto omogeneo.
Versare a questo punto le altre due farine, la scorza degli agrumi grattugiata e il lievito.
Impastare ancora, fino a ottenere un composto di consistenza piuttosto sabbiosa e piuttosto irregolare, poi distribuirlo in una teglia da torta o in stampi monoporzione imburrati.
Cuocere in forno a 180°C per i primi 6-8 minuti, quindi  a 120°C per ancora 30 o 20 minuti secondo il formato della teglia scelta.




11 commenti:

  1. Eh si, queste vacanze sono state davvero belle, rilassanti e lunghe anche per noi. Quasi un peccato dover tornare alla vita di tutti i giorni ;-)
    Ma con questa sbrisolona "modificata" mi fai venire voglia di accendere il forno e mettere le mani in pasta!

    RispondiElimina
  2. Ciao Arianna, buongiorno e buon anno!!!
    Sììì... Metti me mani in pasta, vedrai poi come profumano di agrumi! ;-*

    RispondiElimina
  3. Ps. appena becco un pc aggiungo gli agrumi anche nel procedimento...
    Sarò stata troppo "relax" anche nella stesura???? ;-P

    RispondiElimina
  4. Ed io lo sapevo che non potevi tardare... che questo lunedi qui cosi nuvolo e ventoso allegro doveva pur cominciare! e come non farlo senza passare di qua ed esser sicura che ci saresti stata con un qualcosa di bello, nuovo, caldo....
    come ti capisco... Rossi... fare ma non fare... fare per me ... solo per me... questa sbrisolaus la provo sicuro sicuro....
    mi piace, come mi piaci tu...
    io qui approdo per ogni motivazione da te elencata... per le ricette, che poi non trovo mai, perché in indice non ci sono tutte, o io non ricordo come si chiamano, per i commenti, le foto, per vedere se mi hai risposto... :P perché per me è come un sagno con il quale mi dici "ti voglio bene Manu e sei mia amica" ... per le foto che sono divine...
    Per te che sei divina e ... egoisticamente ... per me .. perché MI FAI STARE TROPPO BENE...
    UN BACIONE
    MANU.

    RispondiElimina
  5. Buongiorno bellezza!
    No, indice vietato guardare, che non è aggiornato. In compenso per questo 2016 prometto grandi manovre qui sul blog e oltre..
    Intanto se cerchi qualcosa digita nome ricetta o ingredienti nella stringa sotto al gattino, nella colonna di destra, vedrai che qualcosina trovi! ��)

    RispondiElimina
  6. Infatti rosssss faccio accusì! poooooooooooi escono tutte ed io sbavoooooooooooooo! eheheeeeee.. vabbé ormai quando voglio farne una precisa vado sull'indice, perché mi ricordo dove era.. se invece cerco a acaso.... vado lì!!!!! eheheee...
    che bello news!!!
    siiiiiiiiiiiiiiiii!!!
    hai mangiato qualche altra maaaaaaaaaaarmelata!?
    volevo sapere come erano, se ti eran piaciute..anche la cicerchietta.. aaaahhhhh!
    ho preso dei ceci neri abruzzesi da una ragazzaaaaaaa! devi vederli rossi sembran pietre preziose! son bellissimiiii!
    ti adoro.
    Manu.

    RispondiElimina
  7. Hai perfettamente colto nel segno, il lunedì vengo sempre qui per rilassarmi, godermi il tuo post e le tue foto. Per cominciare con tranquillità la settimana...io mio angolo di quiete :-)

    RispondiElimina
  8. Felice delle tue vacanze felici, nel mio piccolo anche le mie non sono state per niente male :) E' sempre bello passare a trovarti e vedere la luce dei tuoi scatti <3
    Ben ritrovata cara Ross

    RispondiElimina
  9. Ruvida ed invitante la sbrisolona alla Vanigliacooking.
    La scelta dell'arancia è l'ennesimo tocco di classe.
    Qui,invece, si torna alla routine a suon di vellutate e purè.

    RispondiElimina
  10. ehi pupe!!!
    ma dove mi ero persa tutti questi commenti belli????
    scusate sono davvero rintronata...
    E' che io sono una di quelle che i buoni propositi riesce anche un pochino a mantenerli, e quindi sì, questo 2016 è iniziato abbastanza rilassato e non voglio stare troppo a controllare i veri "devices" ;)
    solo che così mi perdo inevitabilmente qualche pezzetto..
    però arrivo eh? :)

    @elenuccia a te ti avevo letta... e volevo risponderti come si deve che un commento come il tuo mette davvero a posto la settimana, anche quando lo rileggi il giovedì con "saturno contro" ;) grazie e smakkete!!! ;)

    @manu sto indietro con le marmellate!!!!
    cucino troppo per quello che riusciamo a mangiare... ma presto ti aggiorno, prometto! <3

    @rossella ross pure io vellutate!!!! (vedi post ogg, ehehhe)
    mi è mancato un certo tè che tu sai domenica invece :-/ ) [grazie per il "tocco di classe", sono cresciuta in altezza una dozzina di cm leggendolo :))

    @marina... ma come avevo fatto a pardere questo commento? in compenso non perdo un tuo post, che a me le "torte di mele" fanno bene... ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...