lunedì 2 novembre 2015

pumpkin pie facie-facile per la piccola di casa

Eccomi!!!!
Che strano, sono "solo" una decina di giorni che manco da qui, eppure a me sembra un'eternità...
Mi si stanno accumulando ricette e idee in testa ma anche nell'archivio, perché nonostante i ritmi di questi giorni siano sempre più incalzanti, una ricettuzza qua e là riesco a cucinarla, e spesso fotografarla, senza avere però il tempo di trasmetterla..
E insomma questa di oggi sarebbe dovuta arrivare su questi schermi sabato 31 ottobre, non tanto per festeggiare Halloween (ma anche un po' sì, anche se non è una delle mie feste preferite), ma per mia sorellina Irene, dato che è una delle sue torte preferite (anzi forse LA sua torta preferita).
In verità la versione che ama di più è un po' più articolata e ricca di questa di oggi (la cucinai per la prima volta 6 o 7 anni fa e da allora la piccola non fa che chiedermela :)), ma dato che come dicevo questi ultimi giorni (anzi mesi) sono un po' carichi di lavoro (datemi tempo ancora un post e poi vi racconto bene bene tutto), tra venerdì (notte) e sabato (mattina) ho deciso di elaborarne una versione "fast", facile facile e di quelle "a botta sicura.
Il ripieno è il classico della pumpkin pie a base di purea di zucca e panna, e speziata con vaniglia e cannella, mentre per la pasta ho deciso di usare quella della classicissima apple pie, e ho rielaborato una vecchia ricetta di apple pie tratta da un libro meraviglioso di Mary Berry avuto in regalo da mia nonna tanto ma tanto tempo fa (credo, no, sono certa, sia stato il mio primo libro di ricette più di venti anni fa).
Il risultato finale è proprio quello che volevo io: un guscio neutro e non dolce con un ripieno compatto e non troppo zuccheroso, dal sapore e la consistenza soffice de zucca.





tazza DishesOnly
pumpkin pie
ingredienti per uno stampo da 20-22 cm di diametro
per la pasta
160 gr di farina 00
100 g di burro freddo a cubetti
3-4 cucchiai di acqua freddissima
1 presa di sale (facoltativa)
per il ripieno
360 g di purea di zucca* **
200 ml di panna fresca
2 uova
80 g di zucchero di canna in cristalli
1 cucchiaio di farina 00
i semini estratti da un baccello di vaniglia
1 cucchiaino scarso di cannella in polvere

In una ciotola capiente e con l'aiuto di una forchetta, mescolare la farina, il sale e il burro fino ad ottenere un composto di tante briciole.
A quel punto aggiungere l'acqua e continuare ad impastare velocemente con il palmo della mano facendo attenzione a non scaldare l'impasto fino ad ottenere una palla compatta e un po' schiacciata.
Far riposare in frigo per almeno un'ora.
Stendere l'impasto e foderarvi uno stampo di 20-22 cm di diametro precedentemente imburrato e infarinato, poi cuocere per 15' a 220 °C in bianco (ovvero rivestita di carta da forno e riempito di legumi secchi, dopo averla bucherellata con una forchetta: io in genere faccio 10' con la carta da forno e i legumi e i restanti 5' senza nulla per far asciugare bene la base.
Estrarre dal forno e far freddare completamente.
Nel frattempo mescolare con una frusta la purea di zucca, la panna e le uova, poi aggiungere sempre mescolando zucchero, farina, vaniglia e cannella.
Versare questo composto a base di zucca nel guscio di pasta e infornare a 165°C per altri 50-60 minuti, dopo aver decorato a piacere i bordi della torta (io ho realizzato dei dischetti di pasta con i ritagli della base.

La torta è pronta quando il ripieno alla zucca di solidifica bene anche al centro.
Una volta fredda, sformare e servire a piacere con panna montata o con un frosting a base di formaggio sfaldabile e zucchero.


*ottenuta cuocendo per circa 30 minuti circa il doppio in peso di una** zucca pulita e tagliata a fette stese in una pirofila con poca acqua in forno a 180 °C (quando la zucca è morbida basta sbucciarla e schiacciarla con una forchetta)

**io ho usato la zucca Delica, che ha una polpa molto asciutta e non troppo fibrosa, perfetta per gli impasti, nel caso usiate zucche più acquose fate a tensione a che siano bene bene asciutte prima di procedere ad utilizzarle nell'impasto, oppure diminuite un po' i le parti liquide nella ricetta






13 commenti:

  1. Buon Giornoooooooooo !
    Eccoti ed eccomiiiii!!! Quanto mi ci volevi Rossi Rossi questa mattina saaaaaaaaaiiiii!
    MI SEI MANCATA !e sicuramente non solo a me....
    questa ricetta mi piace un sacco soprattutto perché la pasta è bella tosta (un po come quella del pasticcio di mele dell'inghilterra li, che ho fatto un paio di gg fa e che in due gg è pure finito (il cognato mezzo se n'è pappato!) e il ripieno di zucca dolce, che sto iniziando ad amare pian piano.... perché tra tutti gli ortaggi è quella che mi piace meno... forse perché non la cucino a dovere.. invece ho scoperto di amarla cotta al forno con il rosmarino e negli impasti degli gnocchi!!!! :) sempre magari abbinata a qualcosa di amarognolo però... ehheeee....
    ieri ho fatto il tuo super cake col goji lì, ma ho messo l'uvetta perché avevo quella aperta... solo che sto giro tutta in fondo si è stratificata! :(
    ero stra fiera perché era venuto bellissimoooooo stra gonfioooooooooooo! :P ne va sempre una storta...
    questa mattina ho visto che i barattoli di confettura di cotogne non hanno fatto il giusto sottovuoto! prrrrrrrrrrrrrrrr che giornate storte...... cavolo novembre è iniziato non bene!!!!! culinariamente.... :(
    GRAZIE PER ESSERCI VENUTA IN AIUTOOO OGGI... ALMENO L'UMORE MIGLIORERA'!:)
    baciiiiiii
    manu. oggi triste!

    RispondiElimina
  2. Eccoti finalmente ^^ bentornata!
    Che buona questa torta di zucca, ci credo che a tua sorella piace così tanto!

    RispondiElimina
  3. Che dici? Mi segno pure questa??? Direi proprio di sìììììì!!
    Anche io ho post in arretrato. Peparo, scatto, mangio e poi aspetto di avere il tempo di pubblicare...che arriva tardi e spesso lo scatto che ho fatto non mi piace e non pubblico. Succede anche a te? io però non sono tanto brava, non sempre e la furia mi gioca brutti scherzi.
    Un abbaccio
    Francesca

    RispondiElimina
  4. qualche giorno fa mi sono detta:"ehi, non ho mai mangiato una torta di zucca in vita mia, è il caso di rimediare e andare alla ricerca di una buona ricetta!". ed ecco che arrivi tu, ad esaudire i miei desideri. :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale (la Vale di sopra) tesoro.. Tu sempre parole dolci per me.. <3

      Elimina
  5. Ciao Rossy, scusa ma riesco a leggerti e a commentarti per benino solo oggi...
    Giusto giusto cercavo una ricetta per un dolce alla zucca che somigliasse a una specie di crostata... Benissimo! Ma io ho della composta di zucca in vasetto da utilizzare. È una composta fatta in casa, non so neanche se già aromatizzata o liscia...vabbè quando apro lo scopro. Ma secondo te posso fare questa ricetta usando la composta? Mi sa che devo andare un po' a intuito per la consistenza... :/
    Beh se la faccio ti farò sapere ovviamente ;)
    Bye bye baby! :)

    RispondiElimina
  6. Ciao Rossy, scusa ma riesco a leggerti e a commentarti per benino solo oggi...
    Giusto giusto cercavo una ricetta per un dolce alla zucca che somigliasse a una specie di crostata... Benissimo! Ma io ho della composta di zucca in vasetto da utilizzare. È una composta fatta in casa, non so neanche se già aromatizzata o liscia...vabbè quando apro lo scopro. Ma secondo te posso fare questa ricetta usando la composta? Mi sa che devo andare un po' a intuito per la consistenza... :/
    Beh se la faccio ti farò sapere ovviamente ;)
    Bye bye baby! :)

    RispondiElimina
  7. Allora dunque bellezza, sono impantanata in cucina ma qui urge risposta visto msi agissi subito...
    Allora, la composta ha come hai giustamente osservato tu una consistenza piuttosto diversa, quindi io non mi arrischierei, a meno che (lo vedi a occhio) non sia una specie di purea...
    Se invece assomiglia più a una marmellata, allora secondo me frolla tutta la vita (che è più robusta e ti regge meglio l'umido del ripieno...).
    Che dici????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con le tue osservazioni! Ti aggiorno! :) grazie e baci :*

      Elimina
    2. Concordo con le tue osservazioni! Ti aggiorno! :) grazie e baci :*

      Elimina
  8. Uffiii...ma la più piccola di casa sono io... e allora perché mi tocca sempre farmele da me le torte??? Meno male che ci pensi tu! ;-) Ti rubo una fettina al volo, a prestissimo! :-*

    RispondiElimina
  9. Vaniglia,

    sei splendida e dolcissima :sia nelle ricette che proponi, con le tue splendide foto , che nel tuo essere altrettanto splendida e dolcissima tant'è che ti mangerei...di bacetti s'intende!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...