lunedì 19 gennaio 2015

Appunti per una cena dall'aria chic, partendo dal dolce: pain d'epices di Christophe Felder

Ehm, 19 gennaio troppo tardi per parlare di cene dell'ultimo dell'anno?

Perché dunque, io avrei qualche post arretrato, databile almeno 20 giorni fa.

Sarebbe in effetti il mio menù di capodanno, ma essendo che stavo in Francia e cucinavo in una casetta non esattamente attrezzata per grosse cene, direi che si tratta più di appunti di ricette per una cenetta dall'aria distrattamente chic, ma nemmeno troppo impegnata..
Insomma, qualche ricetta speciale, ma al tempo stesso molto semplice da cucinare, dall'allure un po' francese e quindi nemmeno necessariamente, tradizionalmente natalizia o di fine anno.

Insomma, un due-tre ricettine che mi sono piaciute assai e che se vi aggradano io mi appunterei, perché sono molto ma molto buone (da mangiare), d'effetto (da vedere), e semplici (da realizzare).

Vi dico come era composto il menu' però parto subito con il dolce, perché oggi è lunedì e non so voi, ma io il lunedì ho bisogno di un dolcigno, per carburare.

Il resto ve lo propino in ordine sperso come sono solita nel mio incommensurabile casino, che alla fin fine che noia l'ordine, no? ;-)
Le foto non sono tutte al top, mi sono un po' arrabattata all'estero e di corsa, ma vi assicuro che le ricette meritano assai!

Antipasto: quiche di brisée al sidro con pere, chevre e roquefort
Primo piatto: chitarrine al nero di seppia e pesto di mandorle con pomodorini confit e gamberi piccanti (special guest dal mio libro ;-))
Secondo piatto: capesante ai pistacchi di Bronte
Contorno: purée mousseline aux herbes
Dolce: pain d'epice di Cristpophe Felder (ricetta avuta dalla mia amica Sara dell'acqua di fiori d'arancio <3)

Dunque dicevamo, si parte dalla fine! ;-P

Pain d'epices di Christophe Felder* (e di Sara <3 )
Ingredienti
200 g di marmellata d’arancia (io ho usato una marmellata piuttosto gelatinosa)
240 g di miele di acacia (invece che 275 g)
200 g di farina (invece che 175g farina 00 + 25 g di fecola di mais)
2 uova
10 g di lievito per dolci
90 g di latte
80 g di burro morbido
1 cucchiaino scarso di sale
2 o 3 stelle di anice stellato
2 cucchiaini di cannella in polvere

mélange pan di spezie fatto in casa
50 g di cannella
15 g di cardamomo
10 g di zenzero
15 g di chiodi di garofano

copertura
marmellata di clementine corse (qualche cucchiaio)
mandorle a lamelle (una manciata)

Preparare il mix di spezie tritandole finemente nel robot da cucina e passandole poi in un setaccio.
Conservare in un barattolo a chiusura ermetica (per non disperdere i profumi).
Far bollire le stelle di anice nel latte, quindi spegnere e lasciare in infusione una decina di minuti.
Frullare la marmellata e scaldare il miele in un pentolino, poi mescolarli insieme.
In un recipiente mescolare la farina e il lievito con la cannella e un cucchiaio colmo del mix di spezie, poi unire il miele e la marmellata di arance.
Montare gli ingredienti con le fruste elettriche, poi aggiungere le uova e il latte (una volta tolta la stelle di anice), il sale e il burro morbido.

Quando il composto diventa omogeneo e gonfio versare in una forma da cake (io l'ho fatto in tortine singole) e cuocere in forno preriscaldato a 170 per 1 ora.

Una volta freddo, guarnire con qualche cucchiaio di marmellata di clementine leggermente scaldata in un pentolino e resa più liquida, poi cospargere di mandorle a lamelle.

Perfetta anche per la colazione e per il momento del tè.

*un po' arrotondata dalla sottoscritta e dalla sua "cucina in trasferta", anche con l'aggiunta della "copertura di festa" :)

16 commenti:

  1. Il dolcino il lunedì mattina ci vuole...eccome se ci vuole!Posso confermare ampiamente che il tuo dolcino, poi, ha un'aria così chic, e così delicata che il sorriso arriva al solo guardare la foto.
    Cara Ross, grazie per questo bel principio e, come già fatto giorni fa, ancoa buon anno pieno di belle soddisfazioni e cose nuove da assaggiare!
    Ti abbraccio forte amica bella. Lys

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lilianetta mia bella!
      Ms come fa bene il tuo sorriso di prima mattina? Arriva con le parole... Buona giornata, buona settimana! <3

      Elimina
  2. Mannaggia che bontà. E poi la marmellata di arance home made secondo me ci sta da Dio - e riesco a farla andare in un modo diverso che non sia una crostata.
    Un bacio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serena, nei biscotti della zia Casilde, no??? ;-)

      Elimina
  3. Approvo la scelta del dolce il lunedì soprattutto se è un dolcino così tenero. Mi sa che questa cena dall'aria chic mi piacerà molto leggerla e in effetti l'avrei assaggiata volentieri. Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa, partiamo dalla birra, noi due, chissà che un giorno non si riesca a fare (proprio nel senso di "farla" anche) una bella cena insieme anche con la Ross db ;) (ho letto su twitter del tuo blog ripristinato... Ma io dal cellulare in questi giorni ti leggevo bene!)
      Baci baci, buona giornata! :)

      Elimina
  4. Il dolce alla fine si fa alla domenica per rendere il lunedì un po' più colorato, quindi iniziare dal dolce ci sta tutta! Non nego la curiosità nei confronti delle altre portate, anche se ho apoena fatto colazione e sto finendo il caffè.. Ross, tu mi convinceresti a mangiare capesante anche prima di pranzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhh, Virginia, dovrei intitolato "capestante a colazione", il post, e poi dedicarlo a te! ;-) :-*

      Elimina
  5. Bellissimo menù!! e quel dolcetto di Lunedì mattina ci vuole proprio...buon inizio settimana cara!

    RispondiElimina
  6. Wow tutto perfetto, complimenti, ed il dessert lascia senza parole!

    RispondiElimina
  7. Pamela, Manuela e Silvia: allora ci vediamo per le prossime portate?
    Buona giornata a tutte voi!

    RispondiElimina
  8. questo dolcino ci voleva proprio stamane per tirarmi un pò su...un sorriso non si rifiuta mai ed è assolutamente terapeutico!
    Un bacio e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  9. Sì, Simo, concordo pienamente...
    Quindi un sorriso a te e buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Come mi piace questa idea di partire dal dolce... Però poi passo anche per le altre portate del menù.
    V.

    RispondiElimina
  11. Un menù proprio niente male! In attesa delle altre ricette posso dirti che questo dolce è proprio quello che servirebbe per iniziare alla grande la settimana, delizioso!
    Baci, Monica.

    RispondiElimina
  12. L'ho vista su instagram e me ne sono innamorata, bellissima e poi immagino il profumo e la morbidezza. Il menù chic che hai scelto per capodanno è delizioso ed hai fatto benissimo a condividerlo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...