venerdì 21 novembre 2014

Crostoni per un aperitivo autunnale con pane alle noci, rape rosse, yogurt e semi

Questo post è per fare ammenda di quello sulla montagna, la neve, il lago e i casunziei di qualche giorno fa.
Non che non sia un bel post, eh?
Non che i ravioli di rapa rossa e semi di papavero non sia no buoni, eh?
Anzi, io non dovrei dirlo ma sono meravigliosi.
Non dovrei dirlo perché è come se la padrona di casa che vi serve una portata a cena esordisse con "sono meravigliosi", che non è che sia il massimo del bon ton; però io lo faccio lo stesso per difenderli dall'incipit di questo post come da me medesima di pissòna pìssonalmente pronunciato.
Ovvero, sì, son buoni ma il ripieno, come ve l'ho postato, è un filino abbondante per quella pasta lì.
Quindi, o diminuite il ripieno (cosa che vedo al momento difficilina perchè quando si tratta di dimezzare un uovo io mi innervosisco sempre un po'), o raddoppiate la dose per la pasta (cosa ben più fattibile), oppure, piano C che è quello che vi propongo oggi, congelate il ripieno ben chiuso in uno o due vasetti, e poi lo usate per altri casunziei quando vi aggrada di rifarli, oppure ancora, in questi crostini autunnali qui, facili facili facili e molto furbi.
Dato che è una "ricetta-toppa", le dosi ve le do a spanne. Anzi non ve le do. Anzi scriverla in forma di ricetta mi fa quasi strano.
Comunque, infondo, è per un aperitivo di quelli rustici, da fare in campagna nella bruma dei primi freddi, magari all'aperto guardando le colline, accompagnato da un buon vino rosso novello, ed oggi è venerdì: possiamo essere non fiscali, vero?? ;-)



Crostoni autunnali di pane alle noci con rape rosse yogurt e semi
Ingredienti
purea di rape rosse (ricetta qui)
fette di pane alle noci (se volete farlo da voi trovate la ricetta qui, che secondo me anche le mele malaccio non ci stanno, oppure semplicemente non le mettete)
un vasetto di yogurt intero compatto o di panna acida
semi di lino

Tostare le fette di pane e spalmarvi sopra la purea di rape rosse, poi un cucchiaino di yogurt (o panna acida), poi pochi semi di lino o di papavero o quello che vi aggrada.
Servire subito.

Buon finesettimana a tutti!!!


10 commenti:

  1. Sono bellissimi...questo è sicuro, molto chic e romantici! un abbraccio a te

    RispondiElimina
  2. <3 tu, tu mi fai commenti superbelli, molto chic e romantici! ;-)

    RispondiElimina
  3. Oggi siamo sulla stessa linea d'onda ;-) l'effetto cromatico è bellissimo e poi che finezza quella foto! Io comunque ci credo che sono meravigliosi i tuoi Casunzei. Mi fido ciecamente della padrona di casa e se dice così è la verità! Nemmeno io dimezzo un uovo, mi riesce difficilissimo, quindi ben venga l'abbondanza di ripieno!

    RispondiElimina
  4. @Virginia: sììì, direi sintonia perfetta! (e doppio ripieno tutta la vita! :)

    @Little Miss Book: ehehhe :)

    RispondiElimina
  5. li trovo molto chic. per stare in tono, passa dammè lunedì :) sono certa ti divertirai.
    baciuzzi!

    RispondiElimina
  6. Bene. Considerami già lì!
    Da te. ;-)

    RispondiElimina
  7. mi piace questo antipasto!è un ottimo suggerimento!

    RispondiElimina
  8. sapori autunnali, invernali, bellissimo colore e chic presentazione, ottimo sapore.cosa volere di più?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucy anche a me piace tutto di questo post... La ricetta e la foto sono semplici e dirette... Giusto. Cosa volere di più? (io il Lucano tra l'altro ce l'ho già, è il mio papà.. <3 ;-))

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...