lunedì 20 gennaio 2014

Torta da colazione con farina di farro per polenta e marmellata di lamponi = la mia ultima passione

Allora.
Questa torta è buonissima.
Rustica, dolce, essenziale e buonissima.
Ed io non sono golosa.
Cioè.
Non più.
Cinque anni di blog e non sei più golosa (provare per credere). Però apprezzi tantissimo tutte le manifestazioni della buona cucina. Un po' per volta. ;-)
Insomma io non sono golosa ma di questa sì. Non è finita e già vorrei rifarla, così per avere la scorta. :)
E quindi, anche se non avrei dovuto postarla oggi, non posso proprio astenermi dal farlo perché anche voi dovete provarla.
Ora io non so bene se l'ingrediente principale di questa ricetta, ovvero la grezzissima meravigliosissima farina di farro per polenta, sia qualcosa di facilmente reperibile per voi, ma in qualunque posto voi siate, come si dice a Roma, "appizzate" gli occhi o le orecchie e cercatela, anzi, trovatela, perché davvero la consistenza di questa torta merita (oddìo, magari so' io eh, che mi infervoro alla prima texture dolce e ruvida e non ci capisco più nulla… ;-))
Che poi è nata per caso.
Stavo per rifare gli scones di qualche giorno fa.
Poi ho detto mannò proviamo una torta stavolta, per avere qualcosa di nuovo a colazione.
Poi, causa influenza e acciacchi varii, è stata "dimenticata" (o meglio tenuta da parte) per due giorni perché doveva rimanere-intatta-per-motivi-fotografici-nonsisamai.
Poi alla fine ieri, finalmente domenica, la sottoscritta si è degnata di fotografarla, e quindi la famiglia ha ottenuto il visto per l'assaggio! ;)
Folgorazione.



E quindi, ora, ricetta!

;)

Torta da colazione con farina di farro per polenta e marmellata di lamponi
ingredienti
100 gr di farina di farro per polenta*
100 gr di farina
100 gr di burro
100 gr di zucchero di canna in cristalli
50 gr di latte
2 uova
1 bustina di lievito

Montare le chiare a neve e tenere da parte.
Montate a zabaione i tuorli con lo zucchero, poi, mescolando, aggiungere il latte, poi il burro a fiocchetti, poi le farine setacciate insieme al lievito.
In ultimo incorporare delicatamente le chiare montate a neve, e versare l'impasto in una taglia tonda del diametro di 20-22 cm, imburrata e cosparsa di farina di farro per polenta; poi cuocere in forno già caldo, a 180°C, per 30-40' circa, monitornado il forno negli ultimi 10'.

Servire a temperatura ambiente, spolverata a piacere con zucchero a velo, o tagliata a metà e farcita di marmellata di lamponi.

*io ho usato questa

PS. Ultimamante mi sto accorgendo di due cose: 
1) Tendo a guardare così tanto tutto da dentro la macchina fotografica che mi ritrovo spesso, e quasi senza accorgermene, foto delle mie mani che sistemano le cose sul set
2) Che mi vesto un po' come il set, o forse viceversa (non è la prima volta, guardate qui, tanto per fare un esempio...! ;)) 
Queste due ultime foto così, un po' per gioco…. :D

24 commenti:

  1. Io invece sono parecchio golosa sai? :D Ne avessi una fetta, replicherei la colazione! :)
    Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Sta succedendo anche a me di diventare meno golosa di dolci (sto solo a circa un anno e mezzo di blog) in compenso però comincia a piacermi di più tutto il resto! ;)
    E questa tortina mi piace assai assai per tutte le ragioni che citi e che condivido appieno. :) Ora mi metto in cerca della farina. Buona giornata Rossy! :)))

    RispondiElimina
  3. Questa torta fa al caso mio.. e potrebbe diventare pure la mia di passione..
    preferisco le torte rustiche
    amo il farro..
    mi piace sentire nei dolci la granella più corposa della farina per polenta..
    Golosa o meno? ma sai che non m'ero mai sofferta a pensarci ma hai ragione.. dopo anni di blog è cambiato qualcosa..
    ora amo molto più farli ceh mangiarli i dolci!
    buona giornata cara
    baci

    RispondiElimina
  4. no ma....favolosa Ross. Me la segno perchè so che piacerebbe molto a mio papà. ^_^ quanto alle foto e al set...tu sei avanti, gioia mia. Io, invece, sono in periodo no: non riesco più a fotografare decentemente (oltre che cucinare, decentemente). Passerà? :(

    RispondiElimina
  5. Io sono ancora golosa!!Ma non di dolci, anzi aspetta perchè guardando la tua torta e respirando il tuo post di oggi quasi quasi cambio idea :) Fantastica <3 buona settimana!!

    RispondiElimina
  6. Buongiorno Vaniglia cara! Questa torta va dritta dritta tra quelle da provare, perchè è proprio come le torte che preferisco :-) Mi metterò alla ricerca di quella farina e appena la trovo ti so dire!
    A me piacciono un sacco le foto dei backstage e la foto "rubata" dalla tua reflex è proprio simpatica.
    Buona settimana!
    V

    RispondiElimina
  7. Queste sono le torte che amo particolarmente, rustiche e naturali.

    RispondiElimina
  8. Io amo queste torte rustiche.
    Sanno di casa e di buono!

    RispondiElimina
  9. Mi hai fatto venire voglia di assaggiarla solo a leggerti!

    RispondiElimina
  10. Buongiorno pupe!!!!!!
    Sono molto contenta che vi piaccia.
    A casa mia è stata letteralmente spazzolata (e, appunto, come dicevamo, ormai di golosi qui non ce ne sono, tutti molto ben trattati sempre! ;))!!!
    E' entrata nella top five al primo assaggio, ehehhehe

    *fra: fraaaaaaaaaaaa!!!!! cheddici????? ed io che guardo le tue ultime foto dicendomi ecco vedi una che studia, una che va avanti con le foto, mentre io sempre uguale… :(
    cmq è vero, non c'è niente da fa', l'erba del vicino… però bella anche questo apprezzamento reciproco! Anche perché, secondo me, se non ci stimassimo a vicenda, qui, l'autostima, scarseggerebbe un po'… bacini tanti bella mia, e buona settimana!

    RispondiElimina
  11. mmm...buona!
    ma secondo te con la farina di mais viene bene?? che la farina di farro per polenta ora non ce l'ho...e devo farla subito! :D
    (è che la famiglia stamattina ha spazzolato l'ultima fetta del TUO ciambellone, e sta tortina qui mi ispira troppo) :)

    RispondiElimina
  12. isabella, fai questa: http://vanigliacooking.blogspot.it/2013/03/amor-polenta.html
    meglio.
    va bene anche con farina non a cottura istantanea.
    poi, se ti capita di trovare anche questa di farro…. ;) :*

    RispondiElimina
  13. Forse è proprio la foto con la tua mano a piacermi maggiormente. :)

    RispondiElimina
  14. Ross cara, ho sorriso molto...appena iniziato a leggere il tuo messaggio, gia` dall'incipit sapevo essere il tuo, e nel frattempo tra le pagine aperte avevo questa torta bellissima, a cui appassionarsi anche solo dalla foto!! ;) i miei auguri piu` di cuore di velocissima ripresa dagli "acciacchetti", nel frattempo appizzo lo sguardo in cerca della farina, e ti mando un abbraccio, Lya

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì Lys trovala! Perché anche gli scones erano così adatti a te..... :) :*

      Elimina
  15. Buona!!!piacciono tanto anche a me queste consistenze ruvide. Provo provo ma la precedenza ce l'ha zia Casilde!;-)

    RispondiElimina
  16. Laura <3
    precedenza assoluta e accordata
    (anche perché Lei se l'è meritata da quasi un secolo ormai… :))
    :*

    RispondiElimina
  17. Va beh che dirti Ross, mi hai convinta! Aguzzerò lo sguardo e proverò! :)

    RispondiElimina
  18. Ricetta molto interessante!! Bravissima! E il tocco glam dell'outfit abbinato al set allestito non ci dispiace affatto! :)

    RispondiElimina
  19. Cara Rossella,

    ieri ho fatto la tua torta, è venuta buona, solo che si sentono molto sotto i denti i granellini della farina di farro per polenta.
    Leggendo il procedimento ho visto che tu suggerivi di setacciare tutte le farine; io ho provato a setacciare quella di farro ma non ci sono riuscita perchè la maggior parte non "colava", perciò alla fine l'ho aggiunta così grezza...

    Ho sbagliato qualcosa? O è normale che si sentano i granelli??

    Grazie mille!
    Ciao,
    Lorella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorella!
      No, non hai sbagliato nulla. :)
      Si tratta di una torta sablée, quindi è esattamente come doveva essere.
      Molto ma molto rustica.
      E se non hai un setaccio a maglie larghe adatto alla farina di farro per polenta, va benissimo anche metterla "nature", io la faccio spessissimo anche così!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...