lunedì 10 giugno 2013

attraverso lo specchio di un vecchio armadio...


La settimana appena passata è stata così difficile.
Febbre alta, e foto e cucina e fatica a stare in piedi.
Ce le avevo anche, le immagini, e le ricette pronte per postare.
Ma era tutto così difficile e confuso che sono riuscita a pubblicarne una sola, in mezzo alla settimana.
E poi tra ieri sera ho riflettuto.
Su quanto manchi forse prima di tutto a me stessa il blog quando esco, magari anche poco poco, dai miei normali ritmi.

Allora oggi ho pensato di mettervi solo questa immagine, scattata durante una sessione di foto in un posto meraviglioso, due-tre giorni fa, ancora un po' debilitata ma tutta presa da quello che stavo facendo, per dirvi che ci sono, eh? Non mi sono addormentata. La mia mente è presente, e anche se non mi vedete, io ci sono.
Voi mettete tutta la pazienza e l'indulgenza che avete a disposizione, mentre io, in quello stesso istante, starò stringendo i denti e magari infornando delle brioche che son le due di notte, o lavorando a delle immagini o ad una ricettina nuova...

Però ci sono, vi giuro che ci sono e non mi sono dimenticata di voi.
Anzi, sto lavorando con tutte le mie energie.
Son lì, in procinto di scattare ancora un'ultima foto, una soltanto, attraverso il vecchio specchio di uno di quegli armadi di una volta.... ;-)

29 commenti:

  1. ma che bella che sei! e certo che ti aspettiamo..tu mi raccomando riprenditi, e non fare troppo tardi con le infornate :))

    RispondiElimina
  2. che bella questa foto e che bella tu...ti aspettiamo...

    RispondiElimina
  3. e noi siamo qui per te :)
    sei forte, energetica, appassionata, se ogni tanto rallenti la tua natura sicuramente non cambia.
    forza vaniglietta!

    RispondiElimina
  4. che fretta c'è?! noi qui ti si aspetta, eccome!
    Sara e Anita

    RispondiElimina
  5. Ciao. Il racconto un po' frenetico rende l'idea dello stato d'animo in cui ti trovi: dispiaciuta per il fatto di non essere presente come vorresti e di corsa per recuperare il tempo perso. Adesso che ci hai raccontato della tua settimanaccia però puoi rallentare un po' e pensare solo a riprenderti nel migliore dei modi... non devi correre ed infornare alle due di notte, pensa prima di tutto a te stessa. Per le tue brioches ci sarà tempo domani, o dopodomani, o il giorno dopo ancora se sarà il caso. E ci troverai qui come sempre ad aspettare la tua prossima ricetta, ma senza ansia e senza fretta, consapevoli che se hai saltato un appuntamento non è stato per noia ma solo per via del tuo fastidioso febbrone.

    Rimettiti in forze, a presto :)
    Flavio



    RispondiElimina
  6. Ma tu sei troppo meravigliosa! :)
    curati benbene!

    RispondiElimina
  7. So che tu ci sei, ma tu sai che ci siamo anche noi? Ricordatelo vaniglina. Qui non scappa nessuno. E non ti strapazzare, perché non fa mai bene. Neppure se stai facendo ciò che ti piace tanto. Alle volte bisogna davvero stare un po' senza far niente. Per poter stare bene, anzi meglio, dopo. Lasciala andare questa fretta...
    Baci,
    Caro

    RispondiElimina
  8. Certo che come al solito ho scritto un post un po' incomprensibile... Non dovevo scattare per il blog ma per un altro progetto di cui spero potervi parlare presto... (per il blog avevo foto, ma non la forza di postare, un po' stanca e malattia... ma ora sto, pare, un po' meglio!)
    E' faticoso fare la food blogger e food fotografa "a tempo perso" a volte... ;)
    Però grazie, grazie tutti... Siete davvero speciali!

    *Caro: sei un'amica. Vicina-vicina-vicina... <3

    RispondiElimina
  9. l'importante è che ti riprendi, e anche se non riuscirai a postare così tanto (io mi domando ogni volta come fai), noi saremo tutti qui ad aspettarti, con il sorriso sul viso ad ogni nuovo post. prenditi il tuo tempo, è così bello lo slow... un bacino, sere

    RispondiElimina
  10. Semplice e bellissima,io aspetterò, anche se sono un'impaziente cronica,trova il tuo tempo... :)
    Manuela

    RispondiElimina
  11. sono d'accordissimo con la carlolina lassù..
    qua ci vorrebbe una vacanza VERA!
    quando si parte??
    ;-)

    RispondiElimina
  12. Traquilla! Ti capisco benissimo, anch'io spesso sono indaffarata e sparisco per un pò, ma poi torno più carica di prima e soprattutto non vedo l'ora di tornare al mio caro blog! E non preoccuparti, noi ti aspettiamo sempre! Un bacione, Fede

    Ps_ Bella, bella, bella la foto!

    RispondiElimina
  13. Il nostro tempo. A volte questo va ascoltato, di battito. Come lo scorrere naturale delle cose che ci circondano, che spesso seguono anche umori, idee, progetti. Per tante di noi sei un punto fermo. E questo rimane, con la curiosità e l'attesa di leggerti, appena si può... :-)

    (la parola vacanza mi sembra ancora un miraggio, come un'oasi del deserto... ma quanto la desidero, quanto! Oppure scappare in un posto dove faccio solo quello che mi piace: la spesa, le foto, i dolci, gli aperitivi, le chiacchere profonde ma pure leggere, qualche sana e lunga dormita, i grattini ai gatti...)

    RispondiElimina
  14. Ma quanto siete cari tuttiiii!!!!!!
    A giugno arrivo sempre un po' sfinita. E questo è un dato di fatto. Ma quest'anno sembra davvero più intenso, più veloce, più stancante. È difficile mantenere l'equilibrio. E come dite voi a volte bisogna seguire il proprio tempo.
    Il fatto è che nel mio caso il mio tempo naturale è un ritmo molto veloce, il più delle volte.
    Devo concentrarmi. Trovarmi qualcosa di "lento" (ed avere, trovare il "tempo", per essere lenta...
    Prometto che lo farò.
    Siete dei supporters formidabili!
    :*

    RispondiElimina
  15. Che bella questa foto!! Ti auguro di star bene presto, prenditi tutto il tempo che ti occorre, aspetterò i tuoi post e le tue belle foto. Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo! Arriveranno presto... ;)

      Elimina
  16. Lo sappiamo che ci sei, però riposati! Non fa mai male prendersi una pausa ogni tanto.. Sono curiosa di sapere quali sono i progetti :)
    Comunque dici di aver messo 'solo' un'immagine nel post, ma mi ha messa di buonumore: sei troppo bella tra quelle righe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! <3
      Ma lo sai che le righe sono in assoluto la mia passione in fatto di stoffe?
      Sissì, cercherò di riposare, promesso' ;)

      Elimina
  17. forza forza!!! e conserva le forze per luglio!!
    Daniela

    RispondiElimina
  18. e comunque smessaggiare per un'ora sulla doratura all'uovo o al latte non è paragonabile a nulla!che ridere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehhh, Daniela!!! Alla fine ho messo latte più uovo sai? ;)
      E poi sì, penso che con i miei messaggi folli ad amiche altrettanto folli su come cucinare cosa, ci si potrebbe scrivere un libro comico...

      Elimina
  19. Non so dove le trovi le energie, e probabilmente è questo amore per il blog e chi ti legge che te le fa trovare, e io ti adoro e ti ammiro per questo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale cara, a volte non lo so neanche io... Forse è solo che mi sento bene mentre cucino, o con la macchina fotografica in mano, come fosse una mia naturale estensione, un modo per guardare le cose, oltre il blog stesso...
      Grazie..
      Ma lo sai che anche io ti ammiro e ti adoro???? ;) :*

      Elimina
  20. Per come la vedo io il mio blog deve essere un piacere e non un affanno. Pubblico una volta al mese, quando ho qualcosa da dire e mi piace farlo con calma perchè se in settimana lavoro 12 ore, nel w/e mi piace fare anche altre cose oltre che cucinare e fotografare.
    Quindi io ti aspetto, fosse anche solo leggerti una volta l'anno :-)
    buona guarigione

    RispondiElimina
  21. se io avessi di me un ritratto tale... mi sentirei a posto per il resto dei miei giorni :-)

    quelle righette... e quella frangetta... e quanta grazia in quel gomito sollevato...

    RispondiElimina
  22. sei stupenda anche malata!
    mi raccomando curati...
    f

    RispondiElimina
  23. Non posso che essere d'accordo con gli altri, non devi stancarti!! Noi siamo qui ad aspettarti, mi sono sempre chiesta dove prendessi tanta energia... cosa farei per averne anche un terzo della tua:)
    Tesoro sappi che prima o poi tornerò a Roma, chissà magari è la volta buona per incontrarci!
    Spero che quel progetto sia quello che immagino perché te lo meriteresti tutto. Io mi sono un po' arenata e non immagini quanto ti vorrei per vicina... eheh mi avresti spesso per casa:)
    Ti abbraccio forte cara amica vaniglia

    RispondiElimina
  24. Fossi in te non mi preoccuperei più di tanto cara Rossella...in fondo credo che 'il tempo perso' di cui parli,la quotidinità vera che ci racconti e scandisce queste pagine,sia ancora il perno della genuinità di un blog, e quindi anche del tuo,speciale proprio perchè umano!
    Riprenditi con cura...
    Marika

    RispondiElimina
  25. Care ragazze, non sapete quanto mi hanno fatto bene e sorridere i vostri commenti. Sì, mi sto riprendendo, e per il prossimo finesettimana mi prenderò ancora un paio di giorni di riposo.. Il blog ne soffrirà un po' e rimarrò indietro con un po' di lavoro, ma tant'è. Ho bisogno di un po' di sole... :)

    *rosa mi fai morire... ma sei troppo buona te!

    *marifra: e quanto vorrei averti per casa io, cara...

    *marika: <3

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...