giovedì 21 marzo 2013

cucina di primavera: tartellette formaggio fresco e pisellini

primavera, equilibrio....


La primavera, finalmente!

La primavera tanto attesa mi coglie sempre stanca, come se fosse un il punto di incontro di quattro vie, invece che il regolare susseguirsi di due, e come se tutto l'inverno, e il freddo, e il buio e il bagnato delle scarpe in un giorno lunghissimo di camminate e di pioggia avessero assorbito le mie forze.
E a quel punto hai l'impressione che tutta l'energia profusa nel lavoro, nelle idee, nei pensieri e in tutte le volte che lo sportello del forno si è aperto e chiuso ti avessero un po' prosciugata.
E ti sembra che l'unico (impossibile) rimedio siano 15 giorni di cura di piumone, sonno, e cibo frugale e sano.

Eppure un giorno, ed esattamente quel primo giorno di luce chiara così lunga da far perdere un po' l'orientamento e al tempo stesso infondere quel leggero senso di euforia, sembra che tutto all'improvviso riacquisti un suo equilibrio, e la stanchezza, e il torpore debbano vedersela con la voglia di fare e la sensazione di avere forze nuove nascoste chissà dove.

Eh, già, a me la luce fa brutti scherzi! ;-)
E spero anche a tutti voi, a cui auguro, dopo questo inverno intenso e lunghissimo, una meravigliosa primavera che porti via la stanchezza e cancelli i pensieri con nuovi progetti e nuove idee!

La ricetta di oggi in effetti non è una vera e propria ricetta (dato che della stratosferica pate à quiche di Felder ne avevamo già parlato), ma solo un barbatrucco per festeggiare l'inizio di stagione: gusci di pasta farciti di formaggio fresco cremoso bianco e pisellini, nella versione di base; però se avete voglia potete anche arricchire il formaggio con delle erbette fresche tagliate sottili, o farne una versione «rosa» per esempio con salmone e/o gamberetti, o con ricotta (sempre «a crudo»), pomodori pachino e origano, insomma, potete farla con quello che avete in frigo, nella più classica tradizione vanigliosa

tartellette al formaggi fresco e ai pisellini
ingredienti (per 8 miniquiches)
farina 200g
sale 5g
burro a pezzetti 90g
uovo 1
acqua 20g
ripieno
formaggio fresco 200g
pisellini freschi lessati 100 g

Lavorare la farina, il sale e il burro freddo a pezzetti in una ciotola, con una forchetta, fino a quando il burro è stato assorbito dalla farina. Aggiungere l’uovo e l’acqua e impastare. Quando la pasta sarà omogenea, avvolgerla con della pellicola e metterla a riposare al frigo per almeno 2 ore (se ne sta buonina anche tutta la notte, forse anche meglio, poi in quel caso va tirata fuori una mezzoretta prima di lavorarla dal frigo).
Stenedere la pasta e bucherellarla con una forchetta, poi cuocerla "in bianco", ovvero coperta con carta da forno e con fagioli secchi (sopra la carta da forno), a 180°C per 10'.
Lasciar freddare bene i gusci di past e riempirli con il formaggio fresco e i pisellini.













30 commenti:

  1. Tesoro ma che carina sei! E che belle queste tartellette deliziose e primaverili!! Il tuo bellissimo augurio lo porto nel cuore, ne ho molto bisogno.. e qui la primavera tarderà ad arrivare, viste le previsioni.. non ce la faccio più e sono veramente stanca, debole e ho bisogno del sole.. come non mai. Sei una stella e TVTTTB! Complimenti!

    RispondiElimina
  2. ma quei pesi! ma che belli!sono un'infedele, lo so che ci sono pure le tartellette. :)

    RispondiElimina
  3. Sara, un'infedele perfettamente in linea con la sottoscritta, dato che quei pesi stanno messi prima di tutto, in questo post... ;-P

    RispondiElimina
  4. *Ely, anche tu sei un tesoro! Vedrai, tra 10 giorni le giornate si allungheranno "drasticamente", e sarà tutto più facile, promesso!!!

    RispondiElimina
  5. Ma dai 'sta volta è successo a me!
    Stavo leggendo il tuo post e vedo la notifica del tuo commento sul mio post! :))
    Guarda posso dirti (per la centesima volta) che le foto delle tue creazioni mi mettono sempre di buon umore! ricettina bellissima per un bel petit-dejeuner sur l'herbe! :)

    RispondiElimina
  6. *Elisa: nooo... :) ma che sintonia!!! e grazie grazie, e non stancare di ripetere, che io 100, o 1000 volte, di paranoie fotografiche son capace di produrne a bizzeffe, quindi il tuo parere non può farmi che bene!!
    Grazie, baci, e buon "rientro"!
    :*

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. ho fatto casino, mi si è cancellato il commento.. vedi, gli effetti della primavera! ;-)

    RispondiElimina
  9. Le tue foto sono sempre così belle...e queste tartellette sembrano così primaverili :)

    RispondiElimina
  10. ...............adesso non sono più malata (ma non era la febbre che mi faceva straparlare!!!) e le foto foto foto sempre fantastiche!

    non mi ricordo chi ti ha definito meglio di donna hay. HA RAGIONE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siete tutte matte voi ragazze!
      Ma quantomai mettere di buonumore! Te in prima fila eh?

      Elimina
    2. PS. Quanto MI mettete di buonumore!

      Elimina
  11. Ah, una bella ricetta dove si respira aria di primavera! Che finalmente ha deciso di affacciarsi sulla nostra penisola!
    Anche io nei cambi stagione l'unica cosa che vorrei è tuffarmi sotto le coperte ma ahimè, non si può! Godiamoci questo primo sole pensando che l'estate non è poi così lontana!

    RispondiElimina
  12. Altro che la primavera, qui la maga sei tu.
    Ripetendomi: le foto sono meravigliose. La tartellette più che invitante. L'energia scorga ovunque: dalle parole, dal ritmo e dai colori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mia poetessa, sappi che la "maga" (forse più fattucchiera? ;)) qui ti ringrazia, per ogni tua singola ripetizione.... :)

      Elimina
  13. comunque tu c'hai classe nel fare le foto! :-)
    Buona primavera fanciulla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roooob ma graaaaaaaazieeeeee!!!!!!!! <3<3<3

      Elimina
  14. La luce domina i miei umori ed i miei ritmi e questa prima giornata di sole con una luce così speciale mi costringe a credere che tutto andra' bene. Il mondo si risveglia, spero di farlo anche io con lui.
    Magnifiche immagini che ispirano serenità . Un bacio grande. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patty, sono così contenta che faccmolt che a te questo bell'effetto... Dai che si fanno foto!!!! ;)

      Elimina
  15. che bontà! davvero sifiziose e saporite!
    bello il tuo blog, dopo averlo scoperto casualmente sono venuta a curiosare tra le tue ricette, tutte molto interessanti e golose, complimenti!
    passa anche da me se ti va ;)

    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
  16. Oh Ross, come sono d'accordo. Pure io arrivo sempre alla primavera praticamente tramortita... Ho provato a fare diversamente, ma non ci sono mai riuscita. E niente dai, poi passa. Basta tirarsi su con tanta natura e ricettine prelibate come le tue. Di solito funziona... :)
    Buon weekend,
    Caro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carolina che cara che sei (uau, quadruplice allitterazione! ;)), il tuo augurio mi arriva dritto al cuore! Come dici tu, poi passa, e rimane solo il sole!!! ;) un bacio grande, e buon finesettimana anche a te dalla tua "gemella diversa!"

      Elimina
  17. Meno male che la Primavera è arrivata! Mi piace tantissimo il tuo barbatrucco per festeggiare, penso proprio che ti imiterò! Poi tra un po' è Pasquetta, quindi è un'idea perfetta per il picnic!

    RispondiElimina
  18. sono incantata.. dalle foto.. dalle tartellette.. dalle parole.. decisamente incantata!
    baci

    RispondiElimina
  19. beh che dire tesoro io credo di essermici ritrovato parecchio nelle tue parole a pieno.... e poi queste tartelette dal guscio PERFETTO sono divine come le tue foto, io pazzo della prima <3

    RispondiElimina
  20. La luce ha proprio un potere terapeutico... lo dico da sempre anch'io. E tu la sai usare divinamente ;)
    Baciuz e buona settimana!

    RispondiElimina
  21. Queste tartellette sono bellissime.. non vedo l'ora che la primavera arrivia tutti gli effetti!!!

    Not Only Sugar

    RispondiElimina
  22. Wow che meraviglia...ti aspetto anche sul mio blog...vieni e lascia un commento se ti piacciono le mie ricette

    http://provadelcuoco.blogspot.it/

    RispondiElimina
  23. Io volevo.Volevo lasciarti un commento all'ultimo post dato che le foto sono....da urlo ma. Ma sull'agnello non ci sarei riuscita. Quindi mi godo queste delicatissime tartellette ribadendo che se mi cedi metà della tua bravura a fare foto io ti regalo...uhmmm fammi pensare...una torta? ^_^ Bacio bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhh, tu non ci crederai ma stanotte scrivendo ho pensato a te, e a un'altra amica che legge e che mai di lunedì mattina si aspetterebbe su queste pagine carne, e tantomeno cruda!!! Io la torta però me la prendo volentieri, anche se metà della mia "bravura" copre ben poco.... ;)
      Baci e buona settimana!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...