lunedì 9 luglio 2012

panna cotta alle ciliegie caramellate

(per due! ;))


Sto cercando di mettermi in testa da qualche giorno che devo "fare il blog estivo".
Sì, il bravo blog che non accende il forno, se possibile nemmeno i fornelli.nonostante però i varii sforzi di autoconvincimento i risultati per ora rimangono apparentemente scarsi.
Ieri però mi sono ricordata che monsierur Patou adora la panna cotta. E che io non l'avevo mai cucinata fino ad ora.
Quindi primo esperimento in tal senso con agar-agar, che finora avevo usato talvolta solo nelle marmellate!
C'è voluto come al solito molto meno a prepararla che a fotografarla, e dato che le foto sono sempre troppe ed io oggi troppo stanca per sceglierle, che crepi l'avarizia, io ve ne metto un po! ;)





ingredienti 
250ml panna fresca*
25gr zucchero
2 gr agaragar
i semini di un baccello di vaniglia
un paio di manciate di ciliegie
un cucchiaio di zucchero 

Portare a bollore la panna in cui sono stati precedentemente disciolti, a freddo, lo zucchero, i semini della vaniglia e l'agar agar. Lasciare nella panna mentre si scalda anche il baccello aperto della vaniglia.
Appena il composto comincia a bollire, togliere il baccello di vaniglia e travasare in 2 (o 4, se siete morigerati, non come noi!).
Lasciar raffreddare a temperatura ambiente e poi trasferire almeno un'oretta in frigo.
Nel frattempo lavare e denocciolare le ciliegie, poi mettere sul fuoco u pentolino a fondo spesso con il cucchiaio di zucchero, per alcuni secondi; e appena lo zucchero comincia a scaldarsi versarvi dentro le ciliegie, ruotando il pentolino per 5-10 minuti, finchè lo zucchero non sarà sciolto e le ciliegie caramellate.
Usare le ciliegie per guarnire la panna cotta.
Può essere un'idea servire la panna cotta fredda con le ciliegie caramellate calde.
;)





*per noi golosi era perfetta così, ma credo si possa tranquillamente "alleggerire" utilizzando 125 ml di panna e 125ml di latte intero fresco

25 commenti:

  1. buongiorno tesoro, belle le foto sullo sfondo scuro. Sono minimal ma d'effetto.
    La scelta delle foto spesso richiede troppo tempo, soprattutto se si è di carattere molto indeciso come me! E' più semplice metterne più di una che selezionare "la foto".
    L'agar nella pannacotta è sempre un ottima soluzione. Bacioo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellezza buongiorno!!!
      È da un po' che ci penso, alle foto su sfondo scuro... Immaginavo fosse qualcosa di proibitivo, dato che da me è scuro già di per sé... Però anche a me piacciono. Gli manca solo un po' di luce, tanto per cambiare! ;)

      Elimina
  2. Ciao scopro solo ora il tuo blog é veramente bello, complimenti e poi le foto sono bellissime! A presto laura

    RispondiElimina
  3. Io pensavo fosse difficile da fare.... che sorpresa. Devo provarla... si si! Grazie mille!

    RispondiElimina
  4. Io devo avere un marcato sdoppiamento della personalità anche nell'impostazione del blog estivo... :D
    Buon lunedì,
    Caro

    RispondiElimina
  5. Ecco come sperimenterò l'agar prossimamente :-)

    RispondiElimina
  6. Bellissima idea, ho scoperto per caso il tuo blog e ci tornerò spesso, è troppo carino!
    Antonella di cioccomela.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. *gamberorusso: bentrovata e benconosciuta! Che bello il tuo blog...

    *libby: anche io!!!! Che svolta eh? ;)

    *caro: qui doppia o anche tripla!

    *nepitella: ora la provo con tutta la frutta immaginabile!!!

    RispondiElimina
  8. *antonella: ciao! Che bello anche il tuo! Sì, credo proprio che ci vedremo spesso! ;)

    RispondiElimina
  9. A parte che condivido il fatto che non hai ancora abbandonato l'uso di forni&C. - vedi pane senza impasto :-) - questa ricetta è proprio veloce!
    Solo un piccolo suggerimento: oltre che alla polvere di agra agra, esistono anche i FIOCCHI di agra agar. Per fare i budini o cose del genere, a me piacciono molto di più perché non danno l'effetto granuloso al palato, mangiando un budino. I fiocchi addensano cmq, ma lasciano la consistenza liscia e morbida.
    Provare per credere! Si trovano tranquillamente nei negozi bio.

    Buona settimana,
    Sara I°lab.

    RispondiElimina
  10. A parte che condivido il fatto che non hai ancora abbandonato l'uso di forni&C. - vedi pane senza impasto :-) - questa ricetta è proprio veloce!
    Solo un piccolo suggerimento: oltre che alla polvere di agra agra, esistono anche i FIOCCHI di agra agar. Per fare i budini o cose del genere, a me piacciono molto di più perché non danno l'effetto granuloso al palato, mangiando un budino. I fiocchi addensano cmq, ma lasciano la consistenza liscia e morbida.
    Provare per credere! Si trovano tranquillamente nei negozi bio.

    Buona settimana,
    Sara I°lab.

    RispondiElimina
  11. A parte il fatto che sono molto contenta che tu non ti sia ancora decisa ad abbandonare l'uso del forno&C. - vedi pane senza impasto :-) - questa ricetta è proprio veloce.
    Sono un piccolo suggerimento: nei negozi bio, si trovano anche i FIOCCHI di agar agar. Li ho provati nei budini e danno una consistenza al palato liscia e vellutata, che preferisco, a parità di capacità addensante. La polvere, invece, non mi piace molto perché trovo che dia una consistenza granulosa al dessert.

    Buon Lunedì,
    Sara I°lab

    RispondiElimina
  12. sara, mi sa che blogger è impazzito e ha "ostruito e poi rilasciato" qualche commento...
    grazie del suggerimento, è arrivato forte e chiaro! ;)

    RispondiElimina
  13. oggi ci siamo pensate, ankio panna cotta!! :-) devo procurarmi akio l'agar agar...baci cara!!

    RispondiElimina
  14. Ops, scusa, mi aveva dato msg di errore...
    Cancellano uno se vuoi ;-)

    RispondiElimina
  15. *sara: no, ma figurati! ci avevo pensato ma mi fa sempre un po' effetto cancellare dei commenti ;)
    lasciamoli lì, a monito, così mi ricordo di cercarli!
    Grazie bella! ;D

    RispondiElimina
  16. Ho usato l'agar agar per la prima volta e non sono rimasta soddisfatta al 100%... da capirne meglio il funzionamento .... potrei proseguire l'approfondimento con questa panna cotta (mai fatta tra l'altro!) :)
    il fondo scuro è stupendo, risalta ancora di più il "piatto"

    Bacio!

    RispondiElimina
  17. ottimo set per le foto!! *_* Adoro! e fai bene a metterne tante! come ti capisco..la difficoltà di sceglierle è enorme!!Per quanto riguarda il forno siamo in due! nemmeno io riesco a spegnerlo! :P
    un abbraccio, mi ha fatto piacere trovare un tuo commento nel mio ultimo post ^_^ grazie!

    RispondiElimina
  18. Beh, le foto sono una più bella dell'altra. Davvero, anche io non avrei saputo scegliere. Troppo troppo belle!!
    La panna cotta con l'agar agar non l'ho mai provata, usavo sempre la colla di pesce. Proverò, il tuo risultato sembra fantastico!

    a presto,
    M.

    RispondiElimina
  19. *elisa: io proverò a materne manmano sempre meno, in modo da avere un effetto più "budinoso"... Grazie!

    *benedetta: per una volta che sono un po' "diverse"!!! In genere variano di un millimetro l'una dall'altra. Sembro una specie di maniaca!!! ;)
    Solo all'ultimo??? Ti ho commentato anche a quello prima, e non solo, l'ho anche cucinato!! ;)

    *Martina: ahhhh, la colla di pesce, l'avevo!!! Quella poi proprio mai provata... Sarà alla prossima, magari faccio un post comparativo!!! ;)

    RispondiElimina
  20. Belle belle belle le tante foto, quanto mi piacciono! Eh, come ti capisco, la versione estiva del blog tarda ad arrivare, e sono ormai in procinto di tornare in inghilterra --dove ci sono 18 gradi e pioggia costante. Bleah. Mo' mi devo decidere ad usare quell'agar...

    RispondiElimina
  21. Anche io cerco di fare la brava ed oggi ho postato la mia prima insalata.. ma sento che il forno mi chiama a gran voce, e chi sono io per deluderlo =)
    Devo provare l'agar agar, dove lo vendono? Super o erboristeria magari?
    Spettacolare questa panna cotta, io ho un problema con lei, magari ci riprovo però =)
    Hai fatto bene per le foto, sono tutte molto belle!!

    RispondiElimina
  22. ciao collega!

    bellissime le foto e buonissima la ricetta.
    da provare di sicuro.

    ho fatto una foto della buonissima torta di mele creata e mangiata grazie alla tua soffice ricetta.
    nulla a che vedere con la qualitá delle tue foto ma é un piccolo omaggio alla bontá della torta e al tuo lavoro: http://bas-redesign.blogspot.mx/2012/06/verano-es-fucsia-summer-is-fucsia.html

    un saluto.
    bas

    RispondiElimina
  23. Anch'io come l'altra Laura alias ilgamerorusso ho scoperto solo oggi il tuo blog, grazie a Kittys Kitchen, che seguo già da un po'. Ora ti aggiungo ai preferiti.
    Bellissime foto! Complimenti!
    Leggendo questo post mi è venuta voglia di fare la panna cotta, non l'ho mai preparata perché non m'ispirava... ma questa mi fa una voglia...

    RispondiElimina
  24. Ciao, e grazie a tutti!
    Sono stata un po' lontana causa forze maggiori :)
    Che bello trovare i vostri commenti e le vostre visite!

    *valeria (io mi sa oggi provo con la marmellata... :))

    *lauretta: a me è venuta voglia di riproporla per esempio con le albicocche!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...