lunedì 5 marzo 2012

Il lunedì delle amiche: Hummus di Jasmine + Tahina fatta in casa!

Ho conosciuto Jasmine in occasione del workshop di foodfotografia di Dario Milano. Leggevo Labna anche prima, ma da allora è stato diverso. Come si fosse aperta una finestra. E come aver (ri)conosciuto un amico di vecchia data, di quelli fra i banchi di scuola alle elementari, ma come se le elementari fossero in un libro di Edomondo de Amicis. Un ricordo un po' vintage visto attraverso una vecchia foto color seppia. Un amico antico, trovato, e poi ritrovato di nuovo, guardando Labna con occhi diversi, dopo aver condiviso quella giornata a scattare foto insieme!


Delle ricette di Jasmine e Manuel vorrei riproporne tipo l'80%. Le aspetto, mi incuriosiscono, mi stupiscono, mi riguardano a volte (sì, come se avessi voluto cucinarle io, come mi appartenessero - dev'essere per un nostro ottocentesco passato in calzoncini fra i banchi di scuola quando ancora si esercitava la calligrafia con l'inchiostro di china! ;-P). Poi, come molti di voi sanno, i pasti sono tre al giorno, le "sessioni" per cucinarli circa tre a settimana (nel mio caso, come credo per tanti, durante il week-end), le idee culinarie che ci svolazzano per la testa milioni di miliardi XD.
In tutto questo tourbillon di preparazioni culinarie e collegamenti mentali ed emotivi, e nonostante la sfilza di ricette di Jasmine e Manuel che ho in mente di realizzare, qualche giorno fa, complici i ceci secchi da finire prima dell'inizio (vero) della primavera, cercavo la ricetta della famosa cremina di ceci e sesamo nota anche come hummus. Ovviamente trovarne una "amica" ha fatto sì che io mi fiondassi a occhi chiusi sulla preparazione, sicura del risultato finale come se arrivasse direttamente dal ricettario di mamma.

Ora, a dirvela tutta, ogni volta che leggevo gli ingredienti dell'hummus, mi domandavo cosa ci potesse essere di così speciale in un "frullato" di ceci limone sale, aglio e pasta di sesamo.
Bene. Non credo che si tratti di una di quelle ricette delle quali si possa immaginare il sapore a prescindere dall'assaggio.
Premettono che mi piacciono i ceci. Adoro il sesamo. Venero il limone. Rispetto l'aglio. Soppeso il sale.
Ma vi giuro che la sommatoria dei sapori di questi elementi non è affatto equivalente al sapore del risultato finale, che è a mio parere meraviglioso.
Ah. Seconda premessa. Io non mi intendo affatto di cucina mediorientale. Non lo avevo mai assaggiato, non avevo pita o falafel con cui accompagnarlo. Però Monsieur Patou ne sa devo dire abbastanza e il suo giudizio sull'esecuzione del piatto è stato favorevolissimo, tranne che per la consistenza che è risultata (come vedete dalla foto) un po' più "tosta" del normale (forse perchè i ceci non erano abbastanza morbiti, o forse perchè ancora caldi, quindi ancora "evaporanti" al momento del "frullato"), anche se devo dire il tutto ci ha soddisfatti così tanto (forse sarebbe più corretto parlare di "dipendenza"?) che dopo 4 giorni l'ho preparato di nuovo! Io lo metterei fisso nel menù settimanale... :).

La cosa che mi ha entusiasmato di più, dopo il sapore ovviamente, è stata la semplicità dell'esecuzione. Unica apparente difficoltà, la mancanza di thaina.
Ma dato che ho deciso di lanciarmi in questa preparazione la sera rientrando a casa, in autobus, alle 20.20, non avevo grande scelta se non provare a farmela da me. Bellissimo esperimento pure la thaina: nel tritatutto sesamo tostato, olio e sale, e anche quella è fatta.

Dopo questa lunghissima introduzione non mi resta che trasmettervi la ricetta-lampo, che è esattamente quella di Jasmine, a cui ho aggiunto la thaina fatta in casa, modalità vanigliacooking che non conosce un acca della cucina mediorientale, ma che è rimasta molto soddisfatta del risultato! ;-P

ingredienti
thaina
50gr sesamo
25gr olio
1 pizzico di sale
hummus
250gr di ceci lessati (nel mio casocirca 125 gr di ceci secchi tenuti a bagno per 48h e lessati per unpaio d'ore)
3 cucchiai di tahina (50gr sesamo +25gr olio + 1 pizzico di sale di cui sopra)
il succo di 1 limone
2 spicchietti d’aglio (tagliati ametà e privati dell'«anima»)
sale q.b.
1 cucchiaio di olio extravergined’oliva
prezzemolo e paprika per guarnire

Tostare i semi di sesamo in un'ampia casseruola in acciaio inox (con il fondo bello spesso), a fuoco medio-basso, in modo da poter monitorare istantaneamente la tostatura (i semi tendono a bruciare, questo non deve accadere o la thaina poi avrà un sapore amaro). Muovere la casseruola in modo da spostare ogni tanto i semi. A seconda della pentola e della fiamma (nel mio caso son bastati 5' scarsi), quando sentirete un leggero odore di sesamo abbrustolito, togliere dal fuoco e passare dentro il mixer ancora caldi, con la metà del loro peso di olio d'oliva, ed un pizzico di sale. Tritare fino ad ottenere una pasta.

Frullare nel mixer o con il frullatoread immersione i ceci, la tahina (il quantitativo appena reaizzato), l'aglio e il succo del limone,aggiungete il sale e mescolate bene.
Se il composto non si frulla beneaggiungere qualche cucchiaio di acqua tiepida.
Servire con un filo d’olio,prezzemolo e paprika.
Si mangia con pita e/o con falafel.


21 commenti:

Francesca ha detto...

Anche io adddoro le ricette di labna, ma fin'ora ho tastato solo dolci...L'hummus mi piace, ma i ceci mi fanno scoppiare..comunque proverò Ross! Un bacio

Benedetta Marchi ha detto...

leggo Labna e la adoro! Che fortuna conoscerla di persona!! Questo hummus anche è favoloso e anche la tua foto! :) Fanastica come sempre!

rossella ha detto...

*fra, cuocili con un pezzetto di alga kombu! ;-)

*benedetta: troppo buona... La foto piace tanto anche a me (caso strano...) :)

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

anche io ho lo stesso problema di Francesca con i ceci.. .peccato perché mi piacciono moltissimo!
Il thaina invece lo adoro!

Carolina ha detto...

Pensa che non ho mai fatto né l'hummus né la (è femminile sì?) tahina... Eppure adoro entrambe le salse. Quando c'è da "smangiucchiare" in stile aperitivo sono sempre in prima fila! ;)
Buona settimana!

kristel ha detto...

Finalmente leggo questo post ;)
Che ricette delizose le sue. E tu le hai riprodotte in maniera perfetta. Adoro l'hommus!!! :D

riso mandorlino ha detto...

L'hummus da quando l'ho scoperto grazie ad una persona a me molto cara è diventato un must per il bruch tra amici, concordo con te...crea una dipendenza assoluta e la presenza del limone è deliziosa!! la prox volta provo con queste tue e di jasmine direttive, Un abbraccio cara, "il lunedì delle amiche" mi piace moltissimo Lys

marika ha detto...

mi piace molto l'idea del sesamo sparso in superficie...al posto della solita spruzzata ormai banale di paprika arancione....

franci ha detto...

OFF TOPIC:
fatta l'insalata cavolo rosso - mele caramellate - noci - roquefort (al posto del gorgonzola, che in francia si trova quello)......FANTASTICA!
sbranata anche dagli ospiti.....
grazie per le deliziose ricette
franci

LaVally ha detto...

E' assolutamente come hai detto tu.. mai si potrebbe immaginare un sapore tanto intenso e pieno, di viaggi e pensieri che corrono all'impazzata verso l'estate.. Cavoli che immaginazione che ho.. è stato come averne spalmato un pò su un crostino..
Mi appunto subitissimo la ricetta homemade, lasciami dire strepitosa in caso di bisogno!
Sei un asso come sempre ;)
Baci Ross

rossella ha detto...

AVVISO PER TUTTI:
per rendere più digeribili i ceci, si può provare a lessarli con un pezzetto di alga kombu!!!
e poi, hummustuttalavita!!! :)

*laVally: sì, ne avrei quasi bisogno adesso per la grigia e breve pausa pranzo di oggi... :-|

*franci: maddài???? vedi, io non mi do mica così tanta fiducia. dovrei ascoltarvi più spesso, a voialtri... ;-)

*marika: emh, io sono un po' una fissata del "ton sur ton" ;-P

*lys: snche se oggi sono di pessimo umore, il tuo commento, come sempre mi ha fatto un piacere immenso... baci cara, buona settimana!

*kristel: tuuuutte, le vorrei fare!!!!

*caro: eheheh (se non è femminile la femminilizziamo noi lo stesso, no? ;-P), anche io sai. Poi bello cambiare (anche se io adesso mangerei solo hummus!)

*monica: prova con l'alga kombu, vedi sopra... XD

Jasmine ha detto...

@Rossella amica, sono commossa! questo post è troppo, troppo carino! è così carino che quasi quasi me lo stampo e lo tengo qui vicino alla scrivania! Sei un tesoro.
Secondo me il tuo hummus potrebbe essere venuto un po' compatto perchè la tahina "vera" di solito è molto liquida, magari la tua non lo era. Sono sicura che il gusto comunque fosse delizioso: si vede già dalla foto!

@Francesca anche tu sei sempre così immeritatamente gentile con me!! Prima o poi dovrò invitarvi a pranzo per ricambiare tanta gentilezza!

@Benedetta grazie! :) non è difficile incontrarmi, sono abbastanza girellona :) in che città stai?

@kristel ce l'ha proprio fatto sospirare questo post, ma ne valeva la pena! ;)

breakfast at lizzy's ha detto...

Allora queste due cosine le devo provare assolutamente! ...
segno, segno e poi ti dico!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Si anche io li amo quei ragazzi..
E l'hummus anche da me c´é sempre, ma proprio sempre.

rossella ha detto...

*jasmine: grazie, ehm sì, ci è voluto un po' a sfornare questo post. Proprio una di quelle ricette che "ci vuole + a dirle che a farle"!!! Ora sono dipendente. Mi sa che devo provare ad aggiungere un po' d'acqua come suggerisci anche tu!!! Il sapore è strepitoso...

maia ha detto...

questa della tahina di casa labna me l'ero persa!

la devo provare

ciao

giulia ha detto...

la ricetta della tahina per me è una vera rivelazione! grazie!

Diana Ervas ha detto...

Grazie mille per questa ricetta! La provo in questi giorni perchè mi è arrivato un pacco dall' Italia e finalmente ho i semi di sesamo! Sei sempre speciale! Passami a trovare se ti va!

rossella ha detto...

*Diana: grazie a te, e non vedo l'ora che tu la provi(!)
Sono appena passata da te x un salutino mattutino, baci!!!

*Giulia: che svolta eh? ;-)

breakfast at lizzy's ha detto...

Fatto, fatto!!
buonissimo! anche per me la consistenza era un po' troppo pastosa, così ho aggiunto dell'olio... anche la tahina (tahini, ma come si dice??) è davvero ottima, devo capire dove usarla oltre all'hummus perché vorrei proprio rifarla.
Bacissimo!

Tiziana ha detto...

Adoro i ceci e tutto quello che si puo' realizzare con loro ,a casa mia facciamo molto spesso la frittata di farina di ceci ...e' buonissima!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...