lunedì 23 gennaio 2012

torta soffice all'arancia

dolce con dedica...



Buona settimana a tutti!!!
Chiudo coi biscotti e apro con le torte. Eh, sì, mi sa di sì. Sarà il freddo, o l'inverno ancora lungo e le giornate ancora troppo corte.
Inizia quello che per me è il periodo "agrumi" e mi va tanto di cucinare torte.
Questa in particolare è estremamente semplice soffice e di effetto, oltre che superprofumata, perfetta come dessert (anche se molto molto versatile). Fa parte di questo blog da sempre, anzi fa parte di questo blog da prima che il blog nascesse, o meglio quasi da prima che io imparassi a cucinare, da piccola.
Era la torta preferita di mio nonno, ed ancora oggi prepararla e mangiarla racchiude per me ricordi dolci e significati profondi.

Eccola qui, dalla ricetta di mia mamma! ;-P

ingredienti
uova 3 (albumi a neve)
zucchero 100gr
burro morbido 60gr
farina 150gr
lievito 1/2 bustina
la buccia grattugiata di 2 arance bio
latte 3 cucchiai
per la crema all'arancia
uova 2 intere
succo di 3 arance (4 se piccole) e di un limone
zucchero 180gr
fecola 4 cucchiai rasi
zucchero a velo per guarnire

Montare gli albumi a neve e mettere da parte.
Lavorare i tuorli con lo zucchero, poi aggiungere mescolando il burro morbido a fiocchetti e la farina setacciata con il lievito (questo permette, dice mamma, di ottenere una lievitazione "livellata", piuttosto che "a montagnola", più adatta ad una torta da farcire), la scorzetta dell'arancia infine il latte.
Incorporare il composto di tuorli agli albumi (o viceversa gli albumi al composto di tuorli, come vi viene più comodo!) delicatamente, mescolando in circolo dall'alto verso il basso, trasferire in una teglia imburrata ed infarinata (o rivestita di carta da forno), cuocere in forno già caldo a 125°C, per 35'-40' 8o finchè non è ben cotta (il forno di mamma è una specie di altoforno, verificate la cottura infilando la lame di un coltello al centro della torta: deve uscirne asciutta e pulita).
La torta deve essere bassa (sui 3-4'), io ho usato una teglia da 24cm di diametro.

Nel frattempo preparare la crema (anzi, potrebbe essere utile prepararla in anticipo dato che va fatta freddare prima di procedere alla farcitura): mescolare "a freddo tutti gli ingredienti, poi cuocerli a bagnomaria finchè la crema non vela il cucchiaio.

Quando la torta e la crema sono fredde, tagliare la torta in due dischi, e farcire.
Spolverizzare con lo zucchero a velo, se vi va anche con poca scorzetta grattugiata di arancia.

E' buo-ni-ssi-ma! :)


34 commenti:

  1. Buongiorno Ross! mi piace l'idea di iniziare la settimana con una torta soffice e profumata come questa!.... buon lunedì a te!

    RispondiElimina
  2. che bella!!! Sembra assolutamente deliziosa, Complimenti!!!

    RispondiElimina
  3. La settimana non poteva cominciare meglio di così, se poi è il dolce soffice che faceva la mamma!! Ah perchè la mia si limitava ai biscotti:-(((( Un abbraccio e buonissima settimana Rossella

    RispondiElimina
  4. ottima ricetta, dev'essere morbidosissima! buona settimana a te!

    RispondiElimina
  5. Anche la foto dà idea di morbidezza! bravissima, un dessert delicato al palato e dal sapore fresco agli agrumi!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. Ti credo che sia buonissima. Si vede, sembra quasi che mi si sciolga in bocca. La segno! Baci e buona settimana :D

    RispondiElimina
  7. mi sembra di sentirne l'odore...*-*

    RispondiElimina
  8. adoro le ricette delle mamme! :) Questa sembra davvero spaziale, me la segno!

    RispondiElimina
  9. Ciao Rossella, che bontà questa torta soffice soffice... e poi l'aroma di arancia...

    Sery

    RispondiElimina
  10. Purtroppo non so se riusciro' a provarla a breve ma ha l'aria di essere una cosa veramente squisita ... Laura

    RispondiElimina
  11. accipicchia rossella,sono uscita per due compere la volo e non ho comprato le arance...imperdonabile in questo periodo!!!sperodi rifarmi domani perchè è una ricetta bellissima....(visto che al nonno piaceva che dici per i bimbi ?se la mangiavi da piccola anche tu....)
    grazie buon lunedì...Marika

    RispondiElimina
  12. la consiglio a tutte, in particolare *marica, falla, secondo me è perfetta per i bambini!!!

    *laura.lau: quindi, dopo averla attesa un po', saràa ncora più buona, no? ;-)

    RispondiElimina
  13. Eccola, è lei!
    Ero curiosissima, sai? E speravo di vederla quanto prima. Adesso non mi resta che provarla... :)
    Buona settimana dolce e agrumata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *Carolina: sììì, è lei!!!!! :) e tu hai una grandissima parte di merito in questo post....

      Elimina
  14. appena fatta! sto aspettando che si raffreddi la crema e poi--yum yum!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *Susanna: uau!!! Velocissima vero? Ha un sacco di pregi questa torta... Allora? Responso??? :-)

      Elimina
  15. È bellissima.....e che bella dedica Ross

    RispondiElimina
  16. Mi piacciono le torte semplici e con una storia...a questa non manca davvero nulla, solo a guardarla la inserici tra le preferite!! =) Lys

    RispondiElimina
  17. La conosco anche io e ci stavo pensando proprio in questi gg. Mi sa proprio che la riproporrò! Buona settimana! PS Se ti va passa anche da noi!

    RispondiElimina
  18. anche con l'influenza un mors glielo darei!

    RispondiElimina
  19. Una torta dolce sotto tutti i punti di vista ;) ha l'aria di essere super soffice... buona settimana Rossella

    RispondiElimina
  20. la tua foto è piena di luce, è davvero stupenda e la torta sembra di pasticceria!
    ps: nella mia scatola "tesoro" ci sono i libri di mia mamma: ci ho trovato di quelle perle...

    RispondiElimina
  21. *lise: mi pare di vedermela, la tua scatola...

    RispondiElimina
  22. Che delizia con la mia tazza di the fumante ne prenderei una fett..ona grazie anche a me è partito l'embolo con gli agrumi!!

    RispondiElimina
  23. Sos:vorrei farla oggi per merenda visto che ieri ho comprato le arance appositamente....domande:l'altoforno sarebbe?io di solito uso lo statico ma a 125° non ho mai cotto, mi sa che devo alzare almeno a 160-170°...mi confermi?
    2° cosetta secondo me quando dici di incorporare delicatamente i tuorli mescolando in circolo,in realtà sono gli albumi....
    non per fare la maestrina non te la prendere mica!!!x me il bello dei blog è proprio che sono interattivi!!!!
    vado subito a mettere le mani in pasta....poi ti dico...buona giornata
    un bacione,Marika

    RispondiElimina
  24. *marika: 160 mi sembra un po' tanto.. 140? 150? certo solo tu conosci il tuo forno... Incorporare sì, è lo stesso. cioè, puoi incorporare i tuorli agli albumi, o gli albumi ai tuorli, io faccio entrambe le cose come mi viene comodo... :) x essere più precisa sulla temperatura posso sentire mamma, però non subito, diciamo fra un po'... a che ora intendi prepararla?

    RispondiElimina
  25. Rossella perdonami m il passo a cui mi rifrivo è questo: ' Incorporare i tuorli delicatamente, mescolando in circolo dall'alto verso il basso, trasferire in una teglia imburrata ....' i tuorli sono già nell'impasto,quì credo si debbano aggiungere gli albumi a neve...o no?
    Grazie per aver risposto velocem,visto che sono all'opera!

    RispondiElimina
  26. sìsìsìsì, avevo capito quale fosse il passo. In effetti intendevo "il composto ai tuorli", ora correggo così non incorrete in dubbi (giustamente!)!

    RispondiElimina
  27. ok allora avevo capito bene...comunque è davvero velocissima!appena il forno è caldo al metto dentro!!!grazie per la disponibilità, sei un tesoro..e io una rompina!un bacione

    RispondiElimina
  28. *marika: macchè rompina!!! (e soprattutto macchè tesoro!) responsi? la cottura come andò? attendo impaziente, baci!

    RispondiElimina
  29. Ho cercato fra mille blog e ricette una torta per il secondo compleanno di mia figlia Matilde. Appena ho letto la tua, ho capito che era quella giusta. Avevi ragione, ha sorpreso tutti con questo suo gusto particolare e avvolgente. In tanti mi hanno chiesto la ricetta. Grazie anche a te per aver reso ancora piu speciale il momento delle candeline..

    RispondiElimina
  30. Cara *Sarah: questo tuo commento mia ha tanto toccata. Primo perché il nome di tua figlia è bellissimo; secondo, perché l'idea di arrivarvi così vicino mi emoziona sempre un po'.
    Grazie mille. Questa ricetta significa molto per me.
    Sì. Eì perfetta per il compleanno di una piccola Matilde! ;-)
    Ciao, e grazie.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...