lunedì 15 agosto 2011

vaniglia-aggiornamento (bis)

eccoqua.

due piccole, intense parole per aggiornarvi sulla situazione in casa-vaniglia.
eravamo rimasti al pc, no?

Sì, scheda logica rotta, portato all'assistenza, ordinata scheda nuova, sostituita, no-buona, riordinata, ri-sostituita, buona, ritirato, portato a casa giusto il giorno in cui si consumava l'emergenza condominiale dell'ennesima otturazione di tubo in colonna di scarico che IO non uso, ma che SFORTUNATAMETE passa per uno dei POCHI muri della casa in cui viviamo, con il risultato che, da un giorno ad un altro, arrivati muratori a letteralemente SEGARMI da parte a parte il muro che divide la cucina-soggiorno dalla camera (da pavimento a soffitto) e aprire un pezzo del pavimento della cucina per sostituire un tubo e verificare annesso pozzetto sotto cucina.

Quindi, per ora, la fotografia della cucina di vaniglia e della potente strumentazione a disposizione è la seguente:  tavolo a penisola smontato e navigante in mezzo al soggiorno, consolle di legno appoggiata ad una libreria sempre in mezzo al soggiorno, KA messa al riparo all'interno di un mobile (indovinate dove??? in soggiorno! sì, siam pieni di stanze utili che manco la Reggia di Caserta), teli di plastica ovunque x proteggere (indovinate cosa?) il soggiorno :-( , dove in tempi record è stato anche evacuato il 68% dell'armadio, ovvero il mobile più soggetto all'odioso polvericcio libratosi a cavallo del muro in questione, oltre al letto, ovviamente, ammonticchiato da un lato della camera e coperto anche lui....

Il PC pare funzionare (grazie a tutte della vicinanza, nonostante la mia lontananza!), ma la scenografia a disposizione è veramente desolante, per non dire di totale inagibilità, tralasciando microimmagini tratte dal frigo, come lamponi avviliti , e pasta madre che in questo momento starà combattendo tra la vita e la morte, o un caspo di insalata abbandonato lì, e il freezer strapieno di quel che si suole definire con perifrasi "proviamo a salvare il salvabile".

Se a questo aggiungiamo l'unica festa annuale che proprio no amo (cioè oggi), una strana inedia alla cucina (ma come mai? sarà forse per il quantitativo di liquame che ho visto scorrere dalle parti del piano cottura...?) e una specie di allergia del gatto ai lavori edili, con conseguente fuga mia e del quadrupede oltre gli Appennini verso il lato Marche, ovvero nella mia città che tanto amo ma che vi giuro a cavallo dei giorni 14-15-16 agosto è una delle più tristi d'Italia, ben comprenderete il mio umore nerissimo di oggi...

Ah, dimenticavo, sto anche lavorando.
Voi mi capite, veeeero???? :)

Sì insomma avevo un filino bisogno di comunicare....
Certo non trattasi proprio di delizioso spumeggiante post ferragostino, ma due chiacchiere, magari in differita, distribuite su due-tre gorni, son sicura che mi faranno bene (sì, in effetti non credo che oggi stiate tutti incollati al pc, ma visti questi chiari di luna, chissà quando veramente approderà su questi schermi una ricettuzza...).

E sicuramente saranno graditi anche tutti i vostri commenti, come sempre, e forse più che mai!

Un bacio grande, e buonissimo meritatissimo ferragosto a tutti!!!


14 commenti:

  1. Bentornata!!! Anch'io sto lavorando, sono al computer .. Mi spiace per le disavventure, resisti! E poi spero che tu possa prenderti una meritata vacanza ... P.S. Quando, puoi, comunque, le tue ricettine sono sempre gradite. Laura

    RispondiElimina
  2. ciao rossella,mammamia!sono tornata ieri sera e adesso che mi sono messa al pc, ho letto le tue disavventure ferragostine e...accipicchia!davvero giornatine da dimenticare!non so quanto possa servire ma hai tutta la mia solidarietà...e vorrei rendermi utile...se ti giova scrivi scrivi e scrivi...io sonoquì,pronta a leggerti e a dirti una parolina di conforto!un abbraccio e...speriamo buona notte!Marika

    RispondiElimina
  3. ecco, già mi sento meno stravolta dagli eventi ;-)!!!
    sì che siete di aiuto, appena scritto già stavo meglio, e dopo i vostri commenti, ancora di più!
    direi quasi incoraggiata a postare una ricettuzza, magari prima delle vacanze del bloghi (le mie saranno moooolto più in là, e spero proprio di resistere fino ad allora!)... penso sia salutare metterlo a riposo, ma senza qualcosa di mangereccio in mezzo, dopo tutte queste peripezie... boh! ;-P

    RispondiElimina
  4. Caspita, mi dispiace leggere tutte queste complicazioni! Torna dopo tutto il tempo del quale hai bisogno, non solo per sistemare le cose, ma anche, e soprattutto, per riposarti un po'. Noi tanto siamo qui ;)
    Un abbraccio.

    Agnese

    RispondiElimina
  5. Ti capiamo! :) ciao vaniglia
    sempre presente
    Pica

    RispondiElimina
  6. che bello sentivi!!!
    allora mi rimetto in pristino (me, e la mia cucina! ;-P) e torno!
    bbaci-bbaci-bbaci! :)

    RispondiElimina
  7. ross, porcaccia miseria, tieni duro!! anche io ho avuto, fino alla settimana scorsa, disavventure casalinghe con scenario moolto simile, in bilocale di 55 mq, coi mobili della camera in soggiorno, vestiti nelle scatole, teli di nylon a proteggere dischi e libri con topo nascosto dietro la cucina (deceduto il giorno prima di partire per le vacanze in un luogo inarrivabile dietro la cucina. ora vedremo al ritorno a casa se i gas ci permetteranno di sopravvivere...) e, per di più, compagno nervoso e insofferente... ora siamo a terracina dai mie, schiavizzata da mia sorella che avendo due figlie piccole si comporta come se fosse disabile (anzi peggio, visto che spesso i disabili ci tengono ad essere più autonomi e indipendenti possibile), in località turistica di massa...ieri mi sono chiusa in casa a fare dei muffin con le more. sono andata a raccoglierle in una montagnozza qui vicino, poi chiusa in cucina concentrata e silensiosa...quanto mi ha fatto bene!! evviva la cucina, questa grande possibilità per volare alto, per trasformare, per ritrovarci e condividere!
    un bacio, un abbraccio e un sorriso tutto per te! scrivi presto!!!

    RispondiElimina
  8. resisti, resisti, resistiiiiii!!!!
    solidale e sempre con te!
    Sara

    RispondiElimina
  9. Sicuramente mom è un bel peroido ma sicuramente quando tutto..al più presto,sarà tutto agibile aspetto nuove ricettine fotografate ad arte:-)
    Volevo anche ringraziarti per le TANTE ricette senza glutine visto che non lo posso mangiare ..e che di blog con tante ricettine è molto confortante besos

    RispondiElimina
  10. non avete idea di quanto stiano funzionando i vostri commenti-incoraggiamenti... chissà che domani, al max venerdì, non esca un postarello novo! :)

    RispondiElimina
  11. mi diapice che per te è un brutto periodo.... spero passi velocemente e che arrivino queste tanto attese ferie ciaoo passa a visitare il mio blog http://danielainrosa.wordpress.com/

    RispondiElimina
  12. povera vaniglia, fatti coraggio!
    dev'essere terribile, hai tutta la mia solidarietà.
    spero che il dramma si risolva presto nel migliore dei modi e che tu possa tornare all'amata cucina, anche per il nostro piacere di leggerti.
    abbracci

    RispondiElimina
  13. Ahahahahah...
    Mi vien voglia di proporti un pellegrinaggio riparatore.
    Io mi sto già organizzando. Sono appena andati via gli operai (ma domani tornano!) che hanno sfracellato l'entrata del giardino condominiale per trovare il guasto al tubo collettore dello scarico dei bagni :((

    RispondiElimina
  14. carlotta, ti consiglio pavimenti con acqua e aceto (l'unica ricetta che per ora riesco a propinarvi??? ;-P), pare che per ora stia funzionando

    p.s. io so' sfinita, e ancora al 30% del lavoro di rimessa in pristino... però sappiate TUTTE che i vostri commenti di incoraggiamento funzionano alla grande!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...