giovedì 19 maggio 2011

il pan di spagna

... del papà di Bea!!!




Bea ci porta le uova delle galline al lavoro.
Beh, quando ce ne sono abbastanza.
Questa delle uova di gallina in dono è una cosa che quando accade a Fabriano, dai miei, mi piace, ma a Roma è una vera sensazione di bello, forse perchè questa città così grande a volte sembra essere così lontana dalla mia immagine di "naturale"...
E allora, con uova naturali che vengono dai genitori di Bea si fa una torta, o una base per torte (a seconda di come preferite usarla), che è la quintessenza del dolce naturale, ovvere senza l'ombra di lievito, nè di grassi. E a voler strafare, magari anche con zucchero grezzo di canna.
Ovviamente, la ricetta viene dalla stessa casa delle galline... :-P

pan di spagna, la ricetta ;-P

ingredienti
per ogni uovo: 30gr zucchero e 25gr di farina (io ho usato una teglia da 28 cm a ciambella, quindi grossomodo equivalente ad una teglia da 24 cm, e la dose con 6 uova...)

6 uova (tuorli e albumi separati)
180gr zucchero
150gr farina
i semini di un baccello di vaniglia
la scorza grattugiata di un limone bio

Il procedimento è semplicissimo: si battono a lungo i tuorli con lo zucchero, poi si aggiungono la farina, la vaniglie e la scorzetta del limone e si continua a mescolare.
Si montano gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale. poi si incorporano mescolandoli delicatamente al composto di tuorli zucchero e farina.
Poi in forno a 170°C per 50'.
E' soffice, leggero e delicato. Perfettamente "lievitato"....

Per me è il massiomo così, al naturale, come merendina, ma si può usare in mille modi, farcita, nappata, rivestita (anche tutte queste cose insieme!).
La mia versione da sera è con una cucchiaiata di crema inglese (qui la ricetta, come descritta al mio primo tentativo, da allora rifatta un sacco di volte e mai impazzita! ;-P), e fragole appena macerate con zucchero e limone.... :-)

11 commenti:

  1. ohmmioddìo allora oggi m'avete boicottato! :(
    mi era venuto il dubbio che non funzionasse il posting dei commenti.

    MA E' PER VIA DEL CELESTINO??? ;-)

    RispondiElimina
  2. macchè boicottato e boicottato! :-) come si potrebbe boicottare un omaggio ai non mangiatori di lievito che già devono fare a meno di una buona pizza e del pane caldo...almeno un pan di spagna datecelo/fatecelo/regalatecelo/farcitecelo!!!!
    questo è ufficialmente un appello.
    :-)
    (lo proverò molto presto)

    RispondiElimina
  3. Ciao sono Mariabianca
    Domani il mio blog compie un mese.
    Ti invito a mangiare (seppur virtualmente)un semplice dolcino insieme a me.

    RispondiElimina
  4. Che dolce leggero! Questo piacerebbe di sicuro ai miei genitori, appena dico che ho fatto un dolce senza burro subito si precipitano! Anche se nel mio caso le uova sono da supermercato! Certo, potrei sempre comprare una gallina e aspettare che faccia 6 uova =)

    RispondiElimina
  5. Il pan di spagna è il mio spauracchio! Sono totalmente incapace di farlo... :( Guarda, invece, com'è bello il tuo! Una meraviglia.
    Ma alla fine cosa si è deciso da queste parti? Abbiamo vinto noi del partito del nuovo? :)
    Buon fine settimana vaniglia bella!

    RispondiElimina
  6. buono!!! ti è venuto bene e poi con le uova di casa vuoi mettere :)

    RispondiElimina
  7. sembra facile,ma ci sono dei piccoli accorgimenti che lo rendono "l'originale" e mi sembra tu li conosci!

    RispondiElimina
  8. fìuuuuh, ma allora ci siete!
    ieri m'è venuto un mezzo colpo. in due anni e mezzo di blog non è mai capitato zero commenti nel primo giorno di post.
    PANICO.

    oddìo speriamo non capiti più.
    non capiterà più, VEEEERO??? ;-P

    *anto: aggiudicato, prossima cena te lo faccio! :)

    *mariabianca: solo un mese????? sembra molto più "adulto", curato e strutturato! certo che passo, (anche)domani, afare un saluto! :))

    *onigirina: anche nel mio caso, il più delle volte, sai? ;)
    ma sempre rigorosamente "codice zero"!

    *carolina: provalo! ti giuro che ti vien bene!
    no, hanno vinto i tradizionalisti 77 a 72.... ma 5 punti non mi hanno spaventato (mi hanno spaventato molto di più i zero commenti di ieri!), e dato che avevo detto che mi riservavo di scegliere io (sai com'è...), per ora ce ne stiamo un po' col celestino e la pupetta, poi vediamo. la caffettiera non l'ho mica buttata! :)

    *nepitella: prima prova in vita mia. e pensare che credevo non mi piacesse...

    *neve: sai, in questo periodo mi sento molto "essenziale" nella scelta delle ricette.... è bello preparare, con cura, qualcosa di "semplice"!!!

    RispondiElimina
  9. Fantastico il tuo pan di spagna! Poi con le uova delle galline è il massimo. Io ho la nonna col pollaio e tutte le volte che ci sono delle uova extra finiscono in un dolce, danno tutta un'altra consistenza e intensità di sapore.
    Bella foto ;)

    RispondiElimina
  10. buono buono buono non vedo l'ora di provarlo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...