giovedì 24 marzo 2011

insalata tiepida di cavolo rosso, mele e noci

(e gorgonzola???? ;-P)



Eccomi in ritardissimo sul tutto il fronte e sul postaggio!
Giornate un po' stropicciatine, queste, e pure io lo sono a dirla tutta, tanto che mi si sono intasate un paio di ricette ancora da postare. In più la primavera è alle porte, devo far fuori ancora tutto il farro perlato bio che sta in dispensa (preparatevi quindi, eh?), ancora qualche cavolfiore (con il cavolo rosso abbiam chiuso la stagione con questa qua sopra! :D), un quasi chilo di riso carnaroli e PER FORTUNA NIENTE LENTICCHIE E LEGUMI SECCHI, per quest'anno...

Ok andiamo con il cavolo rosso, che monsieur patou aveva portato qualche giorno fa come trofeo a casa, e col quale non sapevo proprio cosa fare, salvo una salutarissima vellutata, già nel quaderno di ricette da un pò. La seconda metà del trofeo è stata invece impiegata a mo' di insalata, ma tiepida, per "ammorbidire" il cavolo tagliato a striscette, e condita con l'immancabile meletta, qualche noce, e a voler aggiungere anche un po' di formaggio, qualche pezzetto di gorgonzola (funziona benissimo anche senza).

ingredienti (per 2-3 persone)
mezzo cavolo grande
2 mele
1 cucchiao di olio
sale
vino rosso (facoltativo)
1 cucchiaino di burro
1 cucchiaino di miele
qualche noce
1 fetta di gorgonzola (

Tagliare il cavolo in striscette sottili, poi rosolarlo nell'olio in un'ampia padella, a fuoco medio-basso. Dopo 5' circa salare, sfumare con poco vino rosso (un mezzo bicchiere), e continuare la cottura a fuoco dolce per un'altra decina di minuti (nel caso non si voglia mettere il vino aggiungere comunque 1 o 2 cucchiai d'acqua). Aggiustare di sale se necessario.
Nel frattempo tagliare le mele a spicchi, poi ogni spicchio a fettine sottili (mantenendo la buccia se le mele sono bio). Far caramellare le mele in una pedellina a fondo antiaderente in cui è stato fatto fondere precedentemente il burro. Quando le mele si ammorbidiscono aggiungere il miele e continuare la cottura per pochi minuti, finchè le mele non divetano dorate.
Impiattare il cavolo, le mele, i gherigli di noce e il formaggio a cubetti, e servire tiepida.

10 commenti:

  1. ah, che bellezza quando le aspettative sono ampiamente soddisfatte!
    :)

    RispondiElimina
  2. Ottimi accostamenti!!! originale questa insalata!

    RispondiElimina
  3. no, adesso mi tocca ricomprarlo...
    nel senso che stavo pensando di farci un crumbelino... XD

    RispondiElimina
  4. che insalatina stuzzicante! ..il cavolo rosso non l'ho mai comperato. Quel colore mi è sempre apparso un pò inquietante da portare in tavola. Però sono moolto curiosa di provarlo.. E' buono anche crudo?
    Buona giornata,
    Sissa

    RispondiElimina
  5. Adoro questo tipo di cavolo, che ha un colore fantastico, ma ho mai molta fantasia nel cucinarlo, tant'è che lo condisco solo con una vinagrette. Questa tua ricetta mi sarà d'aiuto per una variazione sul tema :D

    RispondiElimina
  6. sissì, non male proprio, e a chi mi chiedeva "del crudo", eumh, io mai provato... forse tagliato sottilissimo? "marinato al limone"? sto sparando eh?
    a questo proposito:

    *spighetta: vinaigrette=tu lo lasci crudo???

    RispondiElimina
  7. wow!! che profumo di montagna che si respira qui :)))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...