lunedì 21 febbraio 2011

cookies ai fiocchi di farro e frutti rossi

buona colazione di inizio settimana! ;-P


Chiacchieravo qualche giorno a con un'amica, sull'acquisto compulsivo degli ingredienti, per lo più a periodi.
I frutti rossi sono nettamente uno di questi. Come la melassa, il tè verde, la pasta fillo e credo molti altri ... .
Succede che quando li trovo in un posto in cui non me li aspetto, e in quel periodo dell'anno mi sembra che tale ingrediente ricada nella lista delle ricette improrogabili ed in attesa proprio a causa della mancanza in dispesa di quest'ultimo, ne prendo una confezione. Se li trovo invece in un posto in cui me li aspetto, anche se magari ne ho un po' a casa, penso chissà quando mi ricapitano sott'occhio, e li prendo. Poi mi sembra di trovarli in molte altre ricette che mi aggradano. Mi sembrano indispensabili e ne prendo per sicurezza un'altra confezione. Poi cominciano ad essere nettamente presenti in casa. Ma magicamente la lista di ricette che avevo in mente sembra essere svanita.
..... ??!
Quindi adesso prima cosa una domanda: QUALI SONO I VOSTRI INGREDIENTI FETICCIO? Quelli più strani, o più ricorrenti, o senza i quali vi sembra che la vostra cucina non possa "carburare"???
Per seconda cosa, ecco la ricetta, facile, defatigante, mattiniera.
:)

ingredienti (per circa 32 cookies)
200gr zucchero di canna in cristalli*
230gr burro morbido
2 uova
150gr farina
330 fiocchi di farro
1 cucchiaino scarso di cremor tartaro (o lievito in polvere)
150gr frutti rossi essiccati

Lavorare il burro (precedentemente tagliato a pezzetti) con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Continuando a mescolare aggiungere le uova una per volta. A parte invece mescolare farina, fiocchi di farro, lievito e i frutti rossi secchi.
Mescolare i due composti fino ad ottenere un impasto omogeneo, da cui ricavare, con l'aiuto di un cucchiaio, delle palline di circa 2 cm di diametro, leggermente schiacchiate, da disporre poi distanziate di circa 3-4 cm sulla placca del forno ricoperta di carta da forno. Poi schiacciarle ancora ulteriormente con il dorso di un cucchiaio.
Vanno infornate a 170° C per circa 15' o finchè non sono dorate.

12 commenti:

  1. buondì cara e buon inizio settimana! Prendo uno dei tuoi biscottini e me lo gusto con gli occhi e con la mente ed inizio così la giornata! Devono essere buooni buoni eh!! Adoro i frutti rossi e l'abbinamento con il farro mi piace! Ah se mi piace!!!
    ..io senza la scorta di fiocchi d'avena non so proprio stare! E di uvette (che le metterei ovunque) così come dei miei cereali crunchy per la colazione.. Sono sollevata di sapere che la dinamica dell'acquisto compulsivo sia simile per tutte noi, indipendentemente dalla tipologia del prodotto!!
    Buona giornata,
    Sissa

    RispondiElimina
  2. Una colazione perfetta per ricominciare l'ennesima settimana di lavoro. Gli alimenti di cui non posso proprio privarmi sono gli yogurt, vari cereali e ovviamente il cioccolato!! :)

    RispondiElimina
  3. Strabuoni...uno tora l'altro, qua da me!
    bacioni e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  4. Facile, facilissimo: la fava tonka. Il bread pudding aromatizzato con questo bendiddio è diventato una droga :)
    Buona giornata,

    wenny

    RispondiElimina
  5. Anche per me la fava tonka! Lo è stato il cardamomo, finchè non ne ho acquistata una tonnellata in Francia. Il matcha, ovviamente. Le mandorle a lamelle. E i frutti rossi disidratati, quelli che sembrano in ogni ricetta di Martha Stewart ma poi, quando li hai in dispensa, non sai dove infilare... i tuoi biscotti sono un'idea però ;)
    Buona giornata cara, baci!

    RispondiElimina
  6. Con tutto questo rosa non potrà che essere una buona settimana... ;)
    Quoto la Wenny!

    RispondiElimina
  7. Ciao! sai che quasi quasi ci piacciono di più di quelli normali?! più ricchi di vitamine e cereali, e sempre perfetti per l'inzuppo ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  8. *ragazze, devo dire che queste non sono giornate proprio strepitose....
    per fortuna voi, oltre che i "biscotti della resistenza"

    (*carolina: è un rosa incoraggiante, a dir la verità, ma prendo il tuo augurio come buono! sapessi quanto ti ho pensata mentre postavo...)

    *wenny: lo vojo anche io, il bread-pudding... lovojiolovoijolovoijo!!!!

    *your noise: uh... ma allora è meglio che non la provo, 'sta f.t. (favatonka)... ah, sì, le mandorle a lamelle!!!!!! dopo la prima volta che le ho provate a taglaiare a mano, ho cominciato ad acattarle in ogni dove!!!! =D

    RispondiElimina
  9. Ho scoperto ora il tuo blog, e le tue ricette mi piacciono tantissimo!
    Cercavo google friends per "seguirti", ma non l'ho trovato..
    Ho visto che usi spesso il cremor tartaro.. ne ho una bustina a casa, ma non ho mai il coraggio di usarla..ho sempre paura che non lieviti!!!
    Buona giornata, a presto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...