mercoledì 26 gennaio 2011

muesli avena e mandorle

per fare capolino...

Resoconto sobrio:
- i disegni se ne stanno finalmente al calduccio dallo stampatore
- noi abbiamo finito di fare le ore piccole
- la pasta madre è sopravvissuta, e adesso fa la sua parte sotto forma di pagnotta in fase lievitativa in forno, in attesa di cottura
- la casa è implosa meno del solito, unico dettaglio, il gatto con le unghiette sante è riuscito a scucire un pezzo di divano, accortami solo oggi
- momenti di stanchezza, sommati alla clausura prolungata al pc, mi hanno portata nottetempo ad acquistare via internet QUALCHE libretto di cucina, di cui intendo parlarvi
- ancora un po' di giorni e mi riabilito alla quotidianità =D




Intanto vi metto questa ricetta semplice, in programma da un po' (perchè propedeutica ad un'altra, in arrivo pure quella) ma che non mi decidevo a postare per via della foto, che non mi andava senza sapere troppo perchè...

ingredienti
4 cucchiai burro
60ml miele
2 cucchiai d'acqua
100gr zucchero di canna cristallizzato
300gr fiocchi d'avena
60gr mandorle a lamelle
40gr cocco disidratato (io non l'ho messo)

Preriscaldare il forno a 160°C.
Far fondere il burro con il miele a fuoco dolce in una piccola casseruola, poi aggiungere lo zucchero e far fondere un paio di minuti mescolando.
Mescolare i fiocchi d'avena, le mandorle e il cocco in una ciotola.
Versare il burro fuso sui fiocchi d'avena e mescolare bene, poi stendere uniformemente il muesli su una teglia rivestita di carta da forno.
Cuocere per 25-30' mescolando spesso.
Lasciar raffreddare.
Si conserva 2 settimane in un barattolo ermetico (vabene, il mio è durato due giorni esatti ;-)).
Perfetto per top di dolci, e poi nel latte!
(non vedo l'ora di riprendere contatto con le parole di voi tutti....)

Dal libro di Martha Stewart sui biscotti....

10 commenti:

  1. giorno ross!
    ecco, ora ci starebe bene, dopo un paio d'ore di pc e la poca voglia di alzarsi..... tresor, dimmi, vieni ad IG a Milano???? dai fammi sapere!
    un bacio
    b

    RispondiElimina
  2. Ahahhh mi fai ridere!! Ma guarda che la foto é davvero bella. Magari riuscissi io a farne di cosi perfette! La ricetta semplice mi piace molto. Sarebbe la mia colazione ideale! A presto :)

    RispondiElimina
  3. ma sono perfette!!!complimenti :)

    RispondiElimina
  4. E' un pò che voglio chiedertelo: hai cambiato macchina fotografica?
    Rimettiti in forma, e a presto!

    wenny

    RispondiElimina
  5. I love muesli!!! e questo sembra proprio squisito, e facile! devo decidermi..
    ciao!! tieni duro ;)

    RispondiElimina
  6. Beh, siamo anche noi alla prese con la pasta madre. Il primo esperimento non è riuscito. Ma non si perdono le speranze e si riprova... Questi muesli mi stuzzicano un sacco!
    Buona giornata,
    Sissa

    RispondiElimina
  7. Ricetta semplice, ma davvero utile... mi piace davvero un sacco e non sembra neppure difficile leggendo la ricetta!! chissà perchè ero convinta del contario, bèh si sà, tra il dire ed il fare... eheh

    RispondiElimina
  8. Ottima idea questa ricetta! Il muesli confezionato negli ingredienti ha SEMPRE oli vegetali non meglio identificati, olio di palma e compagnia bella.

    RispondiElimina
  9. uhhhh, sono in ritardo su tutto, anche sui commenti!!!
    come state cari???
    scusate la mia presenza spot, ma vi giuro che quasi ci siamo e tornerò viva e vegeta a giorni.
    Non sapere che conforto però trovarvi qui :)

    *barbarella, ti ho appena risposto da te, per quest'anno niente, ma x il prossimo considerami già pronta!! XD

    *kristel, grazie! no so, a volte mi prende così, che mi "covo una ricetta" per un bel po' prima di decidermi a postare, chissà per quale mia paturnia!!! :)

    *mirtilla: grazie!! (e pure croccanti!)

    *ehi wenny... ciao!
    no, in verità no. anzi aspetta, da qui (http://vanigliacooking.blogspot.com/2009/12/tarte-cotogne-e-cannella.html) ho cominciato a rubare la macchina fotografica a monsieur patou... ma era più di un anno fa! Diciamo che da un po' ho cominciato ad arrampicarmi su un davanzale, cioè, in piedi su un mobile, che però è di muratura. Insomma mi arrabatto sempre in cerca della luce. Non esagero, qui a casa fare foto è una bella rogna, non sai quanto invidio quelle foodblogger che danno consigli sulle luci dicendo "fate le foto davanti alla finestra". le finestre a casa mia iniziano tutte al di sopra della mia testa! e mai orientate a sud (tranne il bagno, ;-))...

    *magie dolci: tiggiuro! è facilissimo e buonissimo!

    *la sissa: vai, prova, prova! è bellissimo (anzi me tocca fa' manodopera, fra un po'...).

    *erica: sì, ci vuole più a leggerla che a farla, ti assicuro.

    *sgrisole: sì, io a volte farei veramente tutto da me... e siamo sulla buona strada.

    RispondiElimina
  10. La foto è di tutto rispetto, ed il muesli ancor di più!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...