venerdì 14 gennaio 2011

cosa mi serve

adesso


Credo di aver capito perchè gennaio e febbraio (e ancora un buon pezzetto di marzo) sono dei mesi così lunghi. Per via delle foglie. Non dico il freddo. O il sole. Ieri a Roma c'era una giornata splendida, per esempio. Ma le foglie. Infondo perchè l'autunno sembra sempre passare in un attimo? Io immagino che sia perchè il paesaggio cambia continuamente (anche in città!).
Ma quando l'ultima foglia è caduta a terra (ormai da qualche giorno, direi), allora, a quel punto comincia l'immobile, il momento più fermo, e più duro, dell'anno.
A me servono ancora un paio di settimane di concentrazione forte, di lavoro continuatissimo (infondo se ho superato le feste lavorando, posso ormai farcela no?), di riuscire a mantenere in vita la pasta madre, chessò, magari addirittura mantenere io stessa un aspetto decoroso!!!
Per il resto è fatta! ;-)
Grazie per la pazienza.
Ho una gran smania di cucinare.
E vi auguro un buon finesettimana.
E forse di beccare qualche fogliolina superstite?
;-P

6 commenti:

rosa ha detto...

come ti capisco cara. sopratutto riguardo all'intento di mantenere un aspetto decoroso. ho deciso che gennaio lo dedicherò ai miei piedi e oggi gli regalerò una crema speciale (niente per me è più motivante di un nuovo prodotto tra le mani...).

piccoLINA ha detto...

Ecco...obbiettivo "aspetto decoroso" e' quello piu' difficile da mantenere... tutto il grigio e il freddo buttano parecchio giu'.... mi serve la luce, tanta luce!!! Aspettiamo che arrivi, ma gia' le giornate si stanno allungando pian piano quindi....vai che ce la facciamo!!!!!
Buona giornata
PAola

rossella ha detto...

emh, sì, ho aggiunto al "cosa mi serve" finesettimanale, uno spuntino a base di latte intero con aggiunta di succo purissimo e concentratissimo di cocco biologicissimo, accompagnato da un qualche fetta di pane autoprodotto e lievitato con pasta madre, spalmate di? una famosa e ammortizzante (più o meno, intendo riguardo alla "salubrità") crema spalmabile a base di cacao e nocciole.... fondamentale per affrontare il superlavoro dei prossimi giorni no?
:)

questa cosa, sommata al commento di rosa, mi ha fatto ricordare di una crema al cocco regalatami dalle mie sorelle (che non si mangia, quella! ;-P), che devo necessariamante inaugurare, oggi, o domani... =D

qui per fortuna c'è il sole, paola, e, hai ragione, fa veramente la differenza!

Erica ha detto...

bellissimo il tuo pensiero sul periodo più immobile dell'anno, mi hai fatta riflettere e non possono non darti ragione.
posso solo dirti adesso che ce la farai e come se ce la farai :)

opuntia43 ha detto...

cara vaniglia, non ti serve altro : tu hai tutto , credo, e tanti doni , ma se hai bisogno di qualche "fogliolina" sparsa e solitaria ,ritorna nel mio giardino!
la tua foto , a dir poco,è splendida!!!

A presto...

Micol ha detto...

Spero che il tuo fine settimana sia passato splendidamente e sono sicura che a breve compariranno qui postate delle vere delilzie!
ps: gennaio è lungo, ma febbraio per me è il mese più lungo dell'anno....non mi passa mai!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...