mercoledì 15 dicembre 2010

crumble di rape bianche e noci

vellutate o croccanti?


Qualche giorno fa ero al supermercato con patou, e guardavamo atterriti gli asparagi.
Così strani. A dicembre. Allora lui stralunato ha chiesto: cos'è di stagione adesso? Ed io mi sono guardata intorno, schivando melanzane e zucchine, e ho identificato, tra quello che offriva il banco, "mah, broccoli, cavoli, ..." poi l'occhio mi è caduto sulle rape biance, umili e confortanti, e le ho messe nel carrello senza pensarci tanto, immaginando di trattarle in versione zuppa, con le noci, come piace a noi... ;-)
Poi, non so se a voi capita mai, ma all'ultimo avevo voglia di cucinarle in modo diverso, e allora ho usato praticamente gli stessi ingredienti della vellutata, rimescolati in forma diversa, e trasformati in crumble!

ingredienti (per 2-3 persone)
800gr circa di rape bianche
60gr burro
50+50gr gherigli di noce
100gr farina integrale
2 scalogni
prezzemolo, un pugno
sale
olio q.b.

Lavare e tagliere le rape a cubetti, tritare lo scalogno e metteli entrambi in una pirofila con un goccino di acqua, e poi in forno a 180°C per 30-40', o comunque finchè la rapa non si sfalda facilmente sotto la pressione di un cucchiaio di legno.
Nel frattempo preparare un pesto con le foglie delle rape, il prezzemolo, l'olio, il sale e 50 gr di noci, e la copertura del crumble mescolando con una forchetta la farina, il burro a fiocchetti e un pizzico di sale, e le restanti noci truturate finemente, fino ad ottenere delle grosse briciole, all'occorrenza da "pizzicare" con la punta delle dita, senza esagerare, sennò si compattano troppo.
Estrarre la pirofila dal forno, mescolare le rape al pesto, poi coprire con le briciole e infornare di nuovo per 20' finchè la crosta non è ben dorata.

7 commenti:

  1. Cavoli a merenda e rape a colazione!!
    Dovrei dire così data l'ora mattiniera!
    Crumble di rape è un'opzione alla quale onestamente non mi è mai capitato di pensare prima, un'interpretazione curiosa ed inedita ...molto interessante, così come è intelligente pensare di "cogliere" i frutti di stagione!!

    Un saluto, Fabi

    RispondiElimina
  2. emh, sì, effettivamente rape a colazione...! ;-)

    RispondiElimina
  3. bella idea...non sapevo come usare le rape e ora mi hai dato un buonissimo spunto! un bacione!

    RispondiElimina
  4. *federica: guarda lancio un appello.
    COME CUCINARE LE RAPE BIANCHE???
    :)

    RispondiElimina
  5. Hai ridato una vita nobile alle rape...solo guardarle mi viene molta fame. Comunque per rassicurarti qui ci sono le ciliegie...del Cile (sai per Natale ;-)
    P.S. Ho pubblicato la crema di speculoos di Sigrid (in versione spezie magrebine) e ho pensato a te che mi avevi dato voglia :-)

    RispondiElimina
  6. *edda: che poi a me le rape mica piacciono così tanto... però in questa versione le mangio... in zuppa poi, fantastiche! mi sa che son le noci ;-)
    [la famosa confettura di ciliegie natalizie, te la raccomando! B-)]

    RispondiElimina
  7. Grazie mille io non so mai come cucinarle .... e questa è un'ottima idea!!! Anzi stasera le preparo!!!
    Sonia di
    http://www.cosebuoneditalia.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...