lunedì 25 ottobre 2010

la belle Hélène

smoothie pera cioccolato e latte di mandorle

Che io rimanga affascinata da certi ingredienti, o che quantomeno l'utilizzo di alcuni di questi mi tenga occupata per qualche giorno di seguito (anche perchè spesso sì, è vero, è necessario fare la prova con i diversi stati della materia), lo si sa già da un bel pezzo.
E siccome la pera e il cioccolato (introdotti a loro volta perchè mi ero messa in testa di usare il cruschello di avena in tutte le salse) mi erano piaciuti un sacco insieme (vabbè, sai che scoperta!), ve li ripropino versione smoothie con l'aggiunta di nientepopòdimeno che il latte di mandorla!
Il nastro rosa è dovuto al fatto che avrei voluto postare questa ricetta lunedì scorso, ma poi ho voluto lasciare la comunicazione "libera" da ricette.. poi però il risultato ("culinario") mi aveva soddisfatto così tanto che ho pensato che fare un recall oggi non sarebbe stato malissimo ;-P

la ricetta è supersemplice e superveloce, come per tutti gli smoothies... ;-)

ingredienti*
2 pere grandi mature e succose
400 gr latte di mandorle
40 gr cioccolato fondente frantumato a pezzetti piccoli (+ qualcosa per guarnire)
1/2 cucchiaino (scarso) di cacao amaro (a occhio)

Far fondere il cioccolato nel latte di mandorla, senza far bollire. Mettere da parte (magari cambiando recipiente per facilitare l'abbassamento di temperatura).
Sbucciare, privare del torsolo, e tagliare le pere a pezzetti, poi versarle con il latte di mandorle e il cioccolato nel frullatore e frullare finchè il composto non diventa omogeneo e leggermente spumoso. Aggiungere progressivamente (assaggiando) il cacao.
Se necessario rabboccare con un po' di latte di mandorle (regolatevi sempre assaggiando, è la cosa più bella del fare gli smoothies...).

Questo smoothie mi sembra molto autunnale (come tutti i cibi che associano pere e cioccolato, d'altronde...), pertanto non ho aggiunto cubetti di ghiaccio e simili.
Come tutti gli smoothie (nel loro significato originario più rigoroso) può essere consumato da chi è intollerante al lattosio e deve seguire una dieta priva di zuccheri, ovviamente in questo caso procurandosi un cioccolato fondente senza zucchero, e utilizzando un latte di mandorle che non ne contenga (a rigor di logica non dovrebbe, a limite credo si possa fare in casa, appena mi cimento lo posto e lo linco a questa ricetta... :-))

*per due-tre bicchieri, a seconda della grandezza di questi


15 commenti:

  1. Ne conoscevo un'altra versione, ma anche questa è supergolosa!

    RispondiElimina
  2. ecco, sto già deglutendo.
    :)

    RispondiElimina
  3. buonissimo! e l'abbinamento è perfetto!

    RispondiElimina
  4. Golossissime!te ne è avanzato qualche bicchierino??
    baci baci

    RispondiElimina
  5. Buona e veloce, come piace a me!!!
    buona settimana
    bacio

    RispondiElimina
  6. Proprio ieri ammiravo su Tartellette le poire belle Hélène...

    Questo è assolutamente da rifare! Devo impadronirmi di un frullatore londinese quanto prima...

    RispondiElimina
  7. Yum, amo il latte di mandorle, l'ho scoperto da poco e sarà bene metterlo subito alla prova.
    Un abbraccio!

    wenny

    RispondiElimina
  8. Bellissima foto, Rossella!
    A dire vero, non ho bevuto mai il latte di mandorle ma leggendo e vedendo la tua ricetta credo che è una bontà assoluta!
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. *elga: che versione???? la trovo da te???? dimmi, dimmi, mi piace troppo questo accostamento...

    *lukiz: ecco, mi fai morire dalle risate, e non so perchè, ma non vedevo l'ora di postarla, ste ricetta qua, e poi vista "online" mi sembrava così moscia... e invece il tuo commenticcio mi solleva sempre l'umore, non c'è niente da fa'...

    *acquolina e federica, e manu e silvia: sicuramente da provare (e riprovare, e riprovare....!)

    *una cucina a pois: a volte penso che di smoothie potrei vivere, e secondo me dipende molto dalla velocità di esecuzione!

    *carolina: sai il dramma? il mio minipimer si è rotto (e cmq il frullatore è mlto meglio in questi casi)... io l'ho fatto dai miei, 'sto smmothie... mi stavo facendo un piano mentale per cui ogni volta che vado nelle marche ne faccio uno eve lo posto, così ne uscirà uno per ogni stagione dell'anno! hihi

    *wenny: non ne avevo dubbi. così bianco, ma non biancobianco, opalino piuttosto... ;-)

    *oxana: ecco, come sopra alla lukiz, grazie, questi comenti mi tirano su (ma chissà perchè poi oggi tante paranoie su 'sta foto... ;-))

    RispondiElimina
  10. Buona questa golositá gliuten free!!
    Ti va di partecipare al mio contest..si tratta di dare spunti per un invito tutto gluten free e si possono postare anche ricette giá pubblicate...
    http://glu-fri.blogspot.com/2010/10/invitacion.html
    Baci

    RispondiElimina
  11. Visto che ho fatto bene ad insistere... la foto mi piace tantissimo!!!!!!!
    Devo farlo anch'io la belle hélène!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. I tuoi recalls, le tue folgorazioni... ci piace tutto e la presentazione di questi smoothies beh è unica :-) Un bacione

    RispondiElimina
  13. ma quant'è bella 'sta foto lo vojamo dì? Mooolto cavolettiana :)

    RispondiElimina
  14. *michelangelo: maddài! graaazie!!! solo che a me le foto di sigrid piacciono da impazzire, mentre, lo giuro, questa quasi non volevo postarla, solo che lo smoothie mi piaceva troppo e allora l'ho dovuto fare. Ed ero di pessimo umore fino al commento di lukiz.
    Certo che a volte conviene non sater tanto a cincischiare e pensare alla ricetta, a prescindere dall'aspetto (suo) e dall'umore (mio)!!!! :D

    *edda: grazie, e i tuoi commenti sempre belli e partecipi e che mettono buon umore!;P

    *marifra: per fortuna, vedo che a voi tutti piace (e pure a me mentre la scattavo, poi qui, non so :))

    *glu.fri: va bene, ci penso (chissà, magari partecipo :-))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...