giovedì 25 febbraio 2010

filetto di salmone al volo

Tanto per continuare a parlare della nostra sopravvivenza culinaria, ho finalmente deciso di postare (non vedevo l'ora!!!) un filetto di salmone*, talmente nature, e sano, e buono, e veloce, che ogni volta che lo preparo gongolo come una deficente...
L'ho cucinato ormai più di una volta, mettendo a punto prima la salsetta, poi decidendo per lo spinacino di accompagnamento (con i pinolo tostati, ormai lo spinacino lo mangio solo così... viziata! ;)), infine, ormai "sicura" di me, lanciandomi in una preparazione last minute, nonchè INFRASETTIMANALE, per una cena a casa nostra la scorsa settimana.
Grande nonchalance e grande successo (anche se mi ero dimenticata di mettere la carta da forno nella teglia - forse troppa nonchalance? - e ho dovuto scollare a forza i filetti dalla teglia ostentando un sorriso amabile agli ospiti, dato che la cucina di casa è piuttosto "a giorno"...).
Comunque a parte questi trascurabili dettagli la ricetta è una vera e propria sciocchezza, e il risultato veramente sciccosissimo!
__
ingredienti (x 4)
4 filetti di salmone (surgelati o no) di circa 120 gr ciascuno
sale e pepe
spinacino 250 gr circa
pinoli 1 manciata
1 limone bio
basilico 1 mazzetto
prezzemolo 1 mazzetto
olio extravergine di oliva

Salare e pepare i filetti di salmone e porli in forno, sopra un foglio di carta da forno, a 210°C (si può sfruttare il momento di riscaldamento per far tostare i pinoli, disponendoli su un unico livello sulla placca e togliendoli quando sono dorati) per circa 10' se sono scongelati, circa 20' se surgelati.
Lavare e asciugare il limone e ricavarne con un rigalimoni delle striscioline di buccia, mettere da parte.
Durante la cottura del salmone preparare la salsetta con basilico e prezzemolo precedentemente lavati e asciugati, il succo di mezzo limone sale e pepe (se graditi), olio d'oliva qb, il tutto tritato nel cutter.
In ultimo lavare lo spinacino, condire con olio, il succo di mezzo limone e sale, e aggiungere i pinoli tostati (si possono fare anche in una padella ntiaderente a fuoco molto basso, e ponendovi grandissima attenzione, abbrustoliscono che è una meraviglia) e la scorza del limone.
Mescolare bene, trsferire nei piatti.
A questo punto togliere dal fuoco il filetti di salmone e posarli vicino/sopra il letto di spinacino, condirli con qualche cucchiaino della salsetta alle erbe, e servire subito.
_________
* tutto è iniziato all'inizio di gennaio, una domenica pomeriggio in cui io e mia sorella ci siamo trascinate all'ikea per PRELEVARE un 120 kg di divano da montare, con tutto comodo e nottetempo, a casa mia. E mentre aspettavamo monsieur patou che ci venisse a prendere con la voiture, siamo andate (scaglionate, vistomani qualche mariuolo avesse avuto voglia di scipparci 4 colli da circa 30 kg cadauno e una volumetria piuttosto importante) a fare una capatina alla bottega svedese, ed entrambe ci siamo riportate a casa, nell'apposita sacchetta termica la nostra confezioncina di salmone sottovuoto e da mezzo chilo... eheheh, sennò che kit di sopravvivenza sarebbe stato? --- ammetto molto comodo, adesso, la mia razione di filetto di salmone, me la arraffo praticamente tutte le volte che passo da quelle parti ---

22 commenti:

  1. Molto buono così leggero e naturale! una cena davvero di gusto e classe!
    un bacione

    RispondiElimina
  2. la bottega svedeese cela sempre nuove sorprese:D

    RispondiElimina
  3. con questo purtroppo ho un rapporto conflittuale: la mia mamma ce lo fa ogni Natale (e anche durante tutto l'avvento) forse in un abuso di schiccheria, sta di fatto che senza salsina e con contorno di cavolfiori fritti mi sta proprio sull'anima... =D

    ma visto che lo proponi TU la prossima volta che scendo a Roma gli dò un'altra chance: giratina all'ikea, cenetta romantica, spinacino e pinoli (due ingredienti feticcio di J, che vuoi di più?) chissà che non mi ricreda...

    RispondiElimina
  4. *cavoli: mi fai morire dalle risate...!
    magari aspetta ancora un po' a farlo... giusto per prendere di più le distanze dal "periodo natalizio"...
    =D

    RispondiElimina
  5. a me il salmone piace un sacco e trovo la tuaricetta semplice, buone ed elegante. Mi piace molto, complimenti!

    RispondiElimina
  6. altro che cena di sopravvivenza, è un signor secondo piatto. appena vado all'ikea prendo il salmone e provo. baci

    RispondiElimina
  7. Bella questa ricetta....
    hai mai provato il salmone leggermente affumicato?
    Io lo cucino al vapore e lo condisco con una salsa di olio,limone, aglio, prezzemolo fresco, sale e pepe!!!!
    provalo..e' fantastico!!!!!!!!!!
    anche questo naturale e leggero!
    ciao.de

    RispondiElimina
  8. no dico..... cosa volere di più???? io poi il salmone lo amo in ogni modo, quindi anche il tuo!!!!! baci vanigliosi :-)

    RispondiElimina
  9. ottimo piatto, buona la salsina x gli spinacini pinolosi!

    RispondiElimina
  10. sabato vado all'ikea e oltre al resto lo prendo e provo la ricetta :-))) ciao Ely

    RispondiElimina
  11. Belle ste ricettie veloci e d'effetto!
    basta poco, aromi e un tocco chic che hai un piatto buono e che fa figura!
    ben condivisa...tks!:)

    RispondiElimina
  12. Quasi uguale!!!!!
    Io impazzisco per salmone, punte d'asparago e pinoli tostati! La versione con lo spinacino mi sembra proprio vincente e convincente.... una variante da mettere subito nel piatto.

    Bellissime le foto del gatto incantato dalla magia della neve!!!

    Un abbraccio, Fabi

    RispondiElimina
  13. ah la bottega svedese!!!
    Bellissimo e veloce questo piatto!!

    RispondiElimina
  14. Tutto ciò che è circondato dall'alone Ikea food mi garba sempre tantissimo!

    RispondiElimina
  15. Veramente appetitoso questo filetto di salmone! Domani devo proprio andare all'Ikea kissa che non faccia proprio in tempo a fare una scappata al reparto gastronomia ;)
    Un bacione e buon fine settimana
    fra

    RispondiElimina
  16. ho appena scoperto (meglio ricordato) che tra le tante erbe ho anche l'aneto e ho ripensato al tuo salmone =)bisogna proprio che lo faccia via...

    PS: per me aneto=IKEA, lo so, è una mia devianza ma io SO I NOMI dei mobili IKEA (e vengo molto presa in iro per questo) ho detto tutto... =D

    RispondiElimina
  17. ahahah, che spasso che sei, la storia del divano mi ha fatto sorridere un sacco. buono il salmone, se poi è anche semplice da preparare è ancora meglio!

    RispondiElimina
  18. ciao a tutte:
    dico subito che è molto bello, data l'influenza che mi costringe al letto, venire qui e trovare tutti questi commenti, e soprattutto anche persone "nuove"!!!!

    *alessandra e pizzicotto77, confesso che quando trovo questi commenti spassionati e senza mezzi termini mi fa un sacco piacere, e grazie per avermi dato dell'"elegante" alessandra (per non parlare del "signor secondo piatto" di pizzicotto77)!!

    *daisy, mi garba molto sai? leggerissimo, e si trova facile, 'sto salmone affumicato?

    *babs: sai invece a me cosa succede? ogni volta che a natale mi trovo 'sto salmone finofino (e buonobuono, ndr), mi viene in mente solo la classica tartina, e l'immagine cui lo associo è il vassoio di cartone dorato che aspetta in frigo LA MIA INVENTIVA che disattende, con la metà del salmone rimasta...
    mi sa che mi davo fare un giro da te, allora....! ;)

    *giò: mi sa che mi hai fatto venire un'idea... perchè in genere io la salsina la metto sul salmone, e non sugli spinaci, mentre invece.... (mi sa che non l'ho scritta benissimo, la ricettina, eh?)

    *ely e terry: :))))

    *cassandrina: ecco, l'hai detto, hai toccato un tasto delicato, uno dei motivi per cui aspetto la primavera ogni anno (uno dei 1000 motivi!): gli asparagi!!!
    e cme ho fatto a non pensarci prima! (io in genere li metto con nasello e patate, tutto al vapore...)

    *alem, elga, fra: ma allora non sono una eretica, vero? bottega svedese, con moderazione, ma quel tantino non guasta! :))

    *cavoli: ottimo!!!
    sai una cosa? ho un olio aromatizzato all'aneto (non qui a roma però...) che non faccio altro che associare a questa ricetta, o meglio, al filetto di salmone.

    *lise: uh, adesso che ci penso fa ridere anche me (chissà mia sorella se si è ripresa dall'evento!)... =D

    RispondiElimina
  19. concordo su tutto: risultato garantito e poca fatica. Un compromesso ottimo, senza contare che poi il salmone è uno dei pesci che piace di più e ha meno spine.

    buon weekend

    RispondiElimina
  20. Cara Vaniglia o Rossella che sia... :-)
    volevo farti i complimenti per il tuo blog.. le ricette, le fotografie, i tuoi racconti, tutto è una sorpresa continua... leggere i tuoi post è un pò come entrare in casa tua.. e l'ambiente è così caldo, profumato e familiare.. che ti fa sentire bene e fa venir la voglia di ritornare...
    Che poi un pò di giorni fa parlando con una mia collega ho scoperto che lei ti ha conosciuto di persona.. che fortuna! Si chiama Elena, e insieme al suo ragazzo Raul (se non sbaglio c'era anche lui) avete partecipato ad un incontro di scambio di libri.. Lei mi ha detto di averti conosciuto in quell'occasione.. che avevi portato dei dolcetti deliziosi.. Poi quando mi ha detto il nome Vaniglia.. Caspita.. ho detto.. Ma io la conosco Vaniglia! Avevo chiesto ad Elena di portarmi con lei all'incontro successivo.. poi però ho avuto un pò di problemi di salute.. non so se c'è stato o se ancora dovete rifarlo... insomma.. morale della favola... 1) il mondo è piccolissimo 2) mi piacerebbe davvero incontrarti di persona... Magari quando mi sarò rimessa in sesto per benino..
    Intanto ancora complimenti da una tua grande fan...
    Ti auguro uno splendido week-end! un abbraccio! Chiara

    RispondiElimina
  21. Toi dico solo che sei unica, che adoro la tua nonchalance, che questi piatti sono intramontabili e che mi piace la foto, molto delicata... Ho finito eh ;-)
    Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  22. *chiara, ciao, e come è piccolo il mondo!!!
    pensa che elena e raul li ho visti giusto la settimana scorsa....
    grazie mille per i complimenti, poi fatti da te che hai un blog a tua volta molto molto accogliente e caldo, valgono il doppio!
    ti aguro di rimetterti in forma al più presto, così ci vediamo!!!
    grazie mille di nuovo... :)

    *grazie dada, non sai quanto sia stato incoraggiante ieri leggere il tuo commento, davo che stavo "arrotolando" dei frollini (una prova di cui dovrei un attimino tarare alcuni spessori e la farcitura) facendo un casino immane e perdendo la pazienza in continuazione (in compenso non son pasate 24h e patou li ha fatti fuori quasi tutti, mi sa che devo nasconderli...).
    Ad ogni modo grazie.
    Confesso che spero sempre in un tuo commentino, e ammetto che quando si tratta di commentare da te, sono invece sempre così ammirata che mi sembra di ripetermi più e più volte, con le mie escalmazioni (ACclamazioni?) di meraviglia e soddisfazione, tanto che spesso rimangono tra me e me...
    ciao!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...