lunedì 14 dicembre 2009

frollini farciti ai frutti rossi

Biscotti di Natale 1.2
_
Ecco, questi li ho finiti sabato notte quasi alle 2.00.
Ma mentre li facevo avevo la netta sensazione che, nonostante la stanchezza leggermente affiorante, dovevo assolutamente mantenere la concentrazione, e non farmi prendere dal "tirar via!".
La conferma a questa botta d'intuito è arrivata ieri mattina, quando ho assaggiato il primo pezzetto di uno di questi frollini: buonissimi e profumatissimi.
In realtà un'assaggiatina gliel'avevo data pure a crudo, con quei due-tre ritaglietti che mi guardavano timidi... Ma una volta cotti sono, come se dice a Roma, "dapaura!".
La ricetta proviene dal promettentissimo libro di Martha Stewart, di cui si è già parlato, e mi ha alquanto soddisfatta, salvo un paio di aggiustamenti, dovuti tutt'al più alla necessità di adattare la ricetta ai miei gusti e alle mie disponibilità di dispensa...
___
ingredienti farcitura
120gr fragole secche*
150gr confettura di lamponi (home made ;-))**
1 cucchiaio di zucchero
qualche goccia di estratto naturle di mandorle
ingredienti pasta
175gr farina
60gr farina di mais
1/2 cucchiaino di lievito in polvere***
1 buon pizzico di sale
115gr burro a temperatura ambiente
200gr zucchero
1 uovo
1 cucchiaino scarso di estratto naturale di vaniglia

1. preparare la farcitura tagliando grossolanamente la frutta secca e mettendola in una casseruola con gli altri ingredienti, amalgamare a fuoco basso per qualche minuto, finchè la frutta non si è idratata e tutto il composto ha "tirato" un po'.

2. preparare la pasta mescolando le farine, il sale e il lievito. mettere da parte. battere il burro e lo zucchero fino a formare un composto spumoso. incorporare l'uovo e l'estratto di vaniglia. incorporare la farina e continuare a mescolare, sempre con l'aiuto di una forchetta.

3. dividere la pasta in quattro parti e appiattirle, con l'aiuto di un mattarello e ponendole tra due fogli di carta da forno, fino a formare 4 rettangoli di circa 9 x 23 cm (vengono spessi circa 5 mm).
Disporre i 4 rettangoli in freezer per una mezzora.

4. assemblare i biscotti togliendo un foglio di carta da forno dal primo dei quattro rettangoli, disponendovi sopra un terzo del composto ai frutti rossi (spalmandola bene su tutta la superficie), poi appoggiando un secondo rettangolo di pasta, liberato dai due fogli di carta da forno, e procedendo allo stesso modo fino a finire gli strati (l'ultimo sarà di pasta). avvolgere con carta da foro o pellicola e disporre in freezer per un'ora circa.

5. scaldare il forno a 180°C. ritagliare i contorni della "mattonella" in modo da ridurre il rettangolo di base a cm 8 x 21 cm. tagliarla a fette di circa 5 mm di spessore. disporre poi le fette ad una distanza di circa 4-6cm le une dalle altre e cuocerle per una decina di minuti (o pochissimo più), finchè non sono dorate.
Si conservano per 2 settimane in un contenitore ermetico.
___
*la ricetta originale predevede le ciliegie (130gr)
**la ricetta originale prevede 100gr di confettura ai frutti rossi, o ciliegie
***la ricetta ne prevede 1



regalini da mangiare:
calzoncelli mandorle e cioccolato

25 commenti:

  1. Ma sono bellissimi!
    Dalla prima foto non avevo ben capito la loro forma... Mi sembravano dei semplici biscottini messi insieme due a due e farciti al centro con la marmellata. Invece no! Hanno una forma carina da morire!
    Che brava che sei a biscottare alle 2:00 di notte... Io combinerei sicuramente un guaio o, come dicevi tu, "tirerei via" il tutto. Io, invece, biscotto la mattina super presto tipo alle 6:00 se ho bisogno di preparare ma non ho tempo nell'arco della giornata... Cosa non si farebbe! ;)
    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  2. Anche io per capire bene mi sono dovuta leggere tutto con attenzione poi pian pianino ce l'ho fatta, sono davvero molto originali. Leggendo la ricetta avrei avuto paura il ripieno nel cuocere potesse colare un po' in giro o appiccicare, invece no vero?
    A presto biscottatrice notturna!

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglia, brava, sono originalissimi!!

    RispondiElimina
  4. *carolina: non solo! ti giuro sono buonissimi, golosissimi, cacchio, non ne rimarrà neanche uno per natale!!! ;-) La forma è molto grafica e molto originale, e ti assicuro sono veramente gustosi.
    E poi, se il mio intuito non mi inganna, sono "da te"!
    Stupendo cucinare lamattina presto... io risco a farlo raramente (è che mi si alza la pressione la sera... ;-))

    *sara/meringhe: assolutamente no... considera che prima ancora di cuocerli li ho tagliati, e se la farcitura ha resistito al taglio senza debordare, allora la cottura è uno scherzo! cmq secondo me il trucco è far asciugare bene la farcitura in fase cottura (nel pentolino intendo).

    *barbara: io mi sentirei di consigliarli proprio a tutte voi, questi biscottielli, sono troppo bbuoni! e poi (sarà per le righe), mettono molta allegria.

    RispondiElimina
  5. ma sono spendidi! bravissima questi biscotti sono dei veri e propri gioielli
    baci
    fra

    RispondiElimina
  6. *fra: mangino, siori, mangino!

    RispondiElimina
  7. Davvero molto belli farciti così!
    E chissà che delizia.......

    RispondiElimina
  8. Che belliiii!!!
    Anch'io avevo all'inizio la stessa fatica di altre per capire come sarano.....Li dovrei fare di sicuro!

    RispondiElimina
  9. Stupendi. Magari li potrei fare con le mele, o con i mirtilli. Uhm. ci devo pensare. ma non troppo perché l'albero è spoglio e aspetta biscottini decorativi :-/

    p.s.: anch'io biscotto sempre in notturna. E anch'io mi perdo sempre qualcosa per strada per la stanchezza :-(

    RispondiElimina
  10. *izn: che bello questo scambio off/on line... ;)
    lo sai che mi hai letto nel pensiero? li stavo guardando, poco fa, e dato che mi sono piaciuti un sacco, pensavo ad una versione "gialla", o anche al cioccolato...!

    *oxana: io invece, data la mia "lieve" tendenza all'astrazione, li ho immaginati subito... per fortuna che ho tradotto la ricetta in modo diligente (oddìo, più o meno...)!

    *simo: superbuoni!

    RispondiElimina
  11. ops, che casino 'sti account!!! ero io, ovviamente.... ;)

    RispondiElimina
  12. wiwi! ma sono bellissimi, con quelle righe un po' retrò sembra di vederli in mano a uno di quei bambini della paneangeli... =D
    anch'io sono una nottambula, più tardi inizio a preparare gli impasti del biscottame natalizio, appena ho il campo libero in cucina...

    RispondiElimina
  13. *cavoliamerenda: esattamente, retrò!
    a volte lavorare pococpoco di più un biscotto, quasi lo fa balzare mezzo secolo indietro, vero?

    RispondiElimina
  14. Io me li immagino troppo a strisce cioccolatose... mamma buoni...
    senti, ti dò una tortina mi dai un biscotto?
    buonanotte cara,

    wenny

    RispondiElimina
  15. Sono carinissimi e davvero insoliti!!!complimenti cara!!un bacione!

    RispondiElimina
  16. Sono davvero belli ed originali!E poi in effetti si prestano a più tipi di farciture, anche se la tua è molto allettante!

    RispondiElimina
  17. Per me Martha Stuart è una specie di mito ma anche se tu non l'avessi detto, vedendo i tuoi biscotti mi sarei sciolta. In effetti sembrano deliziosi! Belli e buoni (forse perché li hai fatti di notte? ;-). Mi dai voglia di provarli.
    Bacioni e buona giornata!

    P.S. Grazie di cuore per quel che hai detto di là, sono "touchée" (come si dice in francese), non ho parole, se non che sono felice di queste "onde culinarie" ;-)

    RispondiElimina
  18. Certo che sei instancabile! milel risoste eh?!
    proprio belli questi biscotti: in tema natalizio con i colori!
    e quante belle e dolci idee!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  19. Che dire ? se non :"Sono orgogliosa di te !"
    Bacio e forte abbraccio.

    RispondiElimina
  20. ciao!!!
    sto facendo la pausa pranzo adesso... sono fritta!

    assicuro a tutti che sono buonissimi, li dovete fare!!!! cookies promoter, bel lavoro, no? ;)

    *dada: ma ti pare, era da un po' che volevo dirtelo... ;-P

    *anonimo: ho trovato online una cosa da proporti!! te lo dico a natale, eh?
    becetti tanti.

    RispondiElimina
  21. Libidine..... le foto rendono proprio l'idea di quanto siano buoni!!!!!!

    RispondiElimina
  22. Sono veramente un capolavoro! Li vedrei accompagnare bene una tazza di te' nel bel mezzo di una chiaccherata tra amiche...(che poi e' un po' quello che succede in questo blog). Hanno l'aspetto un po' retro' delle cose fatte con cura e passione. Complimenti, sei davvero brava!
    p.s. dove si trova l'essenza di mandorla?

    RispondiElimina
  23. E' UFFICIALE: monsieur patou ha detto che sono "i migliori che abbia mai fatto"!

    *stefy: confermo, confermo, confermo tutto! ;-)

    *callilli: ti ringrazio tanto per quello che hai scritto... è strano quanto i vostri commenti costituiscano di fatto la "linfa" di questo blog, "curando" anche la mia lunaticità, a volte!

    RispondiElimina
  24. Che carini! io la farina di mais la metterei ovunque..quindi terrò ben presente questa ricetta!

    RispondiElimina
  25. i miei "burrosi all'avena" erano decisamente squisiti!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...