mercoledì 2 settembre 2009

vellutata di zucchine patate e cipolle

rientro 2/3_ quelli che la dieta...
__
Fase due del rientro.
Prova grembiule.
Sì, qui si fa la prova grembiule. Vuoi mettere quanto è più difficile risultare belline in grembiule, piuttosto che in costume?
Mi sembra di aver sentito voci che parlavano di rientro tra i fornelli per ritornare in forma... e sono perfettamente d'accordo con questo principio, per il quale alla fine quando si mette mano agli ingredienti «di casa», si riprendono i propri ritmi e i propri equilibri....
Dunque vado con questa ricettina piuttosto «light» e termicamente versatile (calda, tiepida o fredda, a scelta vostra e clima permettendo, magari con aggiunta di crostini di pane...), anche perchè ad un certo punto, quest'estate mi è stato regalato un chiletto di zucchine, che volevo cucinare in un'unica soluzione (sempre per quel discorso del caldo, del tempo e della pigrizia vacanziera...).

Ingredienti (x 4 persone)
800 gr zucchine
400 gr patate
1 cipolla
1 lt scarso di brodo (di pende dai gusti, e da che tipo di consistenza si vuole ottenere...)

olio, sale, pepe q.b.


Mondare e tagliare le verdure a pezzetti (la cipolla, come al solito, affettata sottilmente), poi cuocerle tutte insieme al vapore, salare e pepate.
Poi trasferire tutte le verdure in una pentola, aggiungere il brodo (se capiente, anche quella del brodo stesso), e frullare il tutto con minipimer.
Nel mio caso (cioè temperatura ambiente abbastanza alta), la preparazione è finita qui, con l'aggiunta di un filo d'olio, e sale q.b.
Quando fa meno caldo, si può proseguire la cottura per 5', prima di aggiungere sale e olio.
Da provare con crostini, come si diceva.

La ricetta è semplice, quasi "povera", come piacciono a me insomma, ma molto molto buona (mia sorella l'assaggiatrice mi ha detto che le ricordava il sapore di una vellutata che mangiavamo da bambine in un ristorante al mare, ed è vero, è un sapore che appertiene ai nostri ricordi, quindi ha un doppio valore....)

A questo punto aggiungo una persona alla lista del gioco di Helena, perchè è un'esperta di vellutate, perchè si è appena occupata di una raccolta di ricette di zucchine, e perchè non posso fare a meno di collegare anche lei (come Wenny), all'elemento libro: evelyne!!! come ho fatto a non pensarci prima!?

(alla fine 'sto giochetto mi è piaciuto, eh? ;))





10 commenti:

  1. che coraggiosa!! addirittura con cottura al vapore... io avrei schiaffato tutto dentro la pentola a pressione per fare il più velocemente possibile! la proverò e prometto che cuocerò anche io le verdure al vapore che mantengono intatte tutte le proprietà nutritive!
    mi hai fatto venire in mente una crema di carote che devo proprio fare e pubblicare... mmm... quante buone cose da fare!! :-P
    grazie per l'invito, parteciperò con piacere! ;-)

    RispondiElimina
  2. ah ah che ridere è belissima la prova grembiule!!! Ora che ci penso non ho ancor aprovato ad allacciarlo.....ottima questa vellutata, quello che ci vuole dopo gli stravizi delle vacanze!

    RispondiElimina
  3. buonissima questa vellutata, dopo aver mangiato tanto ci vuole proprio! baci

    RispondiElimina
  4. effettivamente il grembiule non è una di quelle cose che cadono proprio alla perfezione ;D Questa vellutata mi piace moltissimo ed è vero anche a me ricorda tantissimo le zuppe che mangiavo da piccola!
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  5. Bentornata!!io la prova la faccio col jeans stretto...implacabile...tanto quello non stende..^_^!!comunque buonissima questa vellutata!!Baci!!

    RispondiElimina
  6. Questa prova grembiule ci paice proprio...megli certamente di quella del costume!
    ottima questa vellutata, poi con tutte verdure delicate ed il freddo che comincia a farsi sentire è perfetta!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. ciao!

    evelyne, sappi che aspetto la crema di carote!

    il grembiule sì, è un po' come la "pantofola della cucina", un po' il segno che si è ritornati a casa.... ;)

    sofy, sì, hai ragione, implacabili, io coi jeans ho fatto dei numeri allucinanti per allacciarli (quando "ero giovane"!): saltelli, orizzontalità totale sul letto...

    RispondiElimina
  8. Adoro le vellutate, per altro, l'autunno è già arrivato qui in Germania, tempo perfetto per zuppe e vellutate!

    P.S. Ahahah, Evelyne, stavo per dire esattamente la stessa cosa!!:D

    RispondiElimina
  9. io ti ho risposto... con un gioco nel gioco... vediamo chi risponde! :-P

    RispondiElimina
  10. ps @ konstantina (ho visto dopo il tuo ps) ehhhh... siamo a risparmio energetico noi! (cerchiamo di metterla sul positivo, magari qualcuno ci crede che non è svogliataggine/repulsione per il caldo!)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...