giovedì 11 dicembre 2008

marmellata di limoni

marmellatina per piera, che non le piace...
______

Grammatica perfetta, no? adoro fare questo, anche se in realtà non credo sia del tutto sbagliato, forse ci vorrebbe un accentino, tipo "chè (=poichè) non le piace...." e comunque l'idea di sparpagliare un po' i costrutti devo dire mi affascina abbastanza (vecchia sana educazione di una volta, che scherzi che ti combina eh?). E comunque dicevamo, pare che a Pieretta (Piera, sì, lei, quella della mamma, delle polpette e di Heinz Beck....) non piaccia tanto la marmellata di limoni....Allora che ti combina la Vaniglia (lei che invece l'adora, come tutte le marmellate di agrumi)? Gliene porta una barattolino superpreferito, e annette ricetta sul blog, và!
Va detto che in famiglia gli agrumi vanno alla grande, e a suo tempo vi propinerò pure la fantastica marmellata di arance della mia mamma, ma quella di limoni è appannaggio mio, ragion per cui vi inoltro la suddetta; uso questo procedimento da circa tre anni: l'ho trovata qui, e mi sembra il migliore, per il risultato, anche se un po' lunghetto...

ingredienti
1 chilo di limoni non trattati (bio meglio)
750 gr di zucchero semolato

_Primo giorno
Lavare i limoni spazzolandoli sotto il getto dell'acqua, poi asciugarli, togliere le estremità e tagliarli a rondelle finissime, eliminando in corso i semini. Mettere le fette di limoni in una terrina, coprire di acqua fredda e lasciarli in macerazione un giorno intero (24 ore)

_Secondo giorno
Scolare i limoni raccogliendo l'acqua di macerazione e facendola bollire a parte. Riversare l'acqua bollente sui limoni e lasciare ancora macerare per 24 ore

_Terzo giorno
Scolare i limoni e questa volta buttare l'acqua. Farli bollire una decina di minuti in una grande quantità di acqua e scolarli. Poi preparare uno sciroppo mescolando lo zucchero con 25 cl di acqua in una pentola a fondo spesso, scaldare dolcemente, fino a quando lo zucchero sarà completamente dissolto.

Portare ad ebollizione e aggiungere i limoni precedentemente scolati e lasciare cuocere a fuovo vivo per cinque minuti.Ripresa l'ebollizione cuocere a fuoco dolce fin quando i frutti hanno assorbito bene lo sciroppo e questo è aumentato di consistenza.La marmellata è pronta quando scivola lentamente dal cucchiaio.

Mettere in vasetti precedentemente sterilizzati in acqua bollente.
Togliere la pentola dal fuoco, versare la marmellata ottenuta nei vasetti perfettamente puliti.
Chiudere subito i barattoli e aspettare il sottovuoto...
Da provare sul pane con ricotta di bufala freschissima......

15 commenti:

manu e silvia ha detto...

molto originale ed insolita questa marmellata!!
bacioni

Mirtilla ha detto...

molto invitante,e posso immagginarne l'odore ;)

vaniglia ha detto...

@mirtilla: esatto!
...l'odore che invade la casa....

antonella ha detto...

la prima domanda che mi sorge egocentricamente spontanea è: perchè è toccata a Piera e non a me questa delizia? lo trovo ingiusto, ma incasso il colpo :-)
mi piace molto la lentezza di questa preparazione (non ho mai cucinato niente che richieda 3 tappe in 3 giorni...infatti non mi sono mai cimentata nelle marmellate, peggio per me!)
da provare. che (senza accento) quel suggerimento finale di abbinare la marmellata di limoni con la ricotta di bufala è semplicemente lussurioso e conturbante.
brava.
ma cattiva (visto che solo Piera ha ricevuto il magico barattoletto)
p.s. per Piera: :-)

Fra ha detto...

Questa te la copio...il moroso va matto per le marmellate un po' asprine e questo metodo di preparazione mi sembra perfetto. E poi dalle foto il risultato mi sembra ottimo!
Un bacio
Fra

vaniglia ha detto...

@anto: sì, è bellissimo, perchè sembra proprio che ti curi de 'sti limonetti, e gli versi l'acqua, e la togli, e la rimetti....
@fra: oh-oh! non è tanto aspra, secondo me, sai? perchè tutta l'operazione di "spurgo" libera un po' i limoni....però potesti togliere un 50 (o più) grammi di zucchero a tuo piacimento, proprio perchè questa operazione lunga tre gg. permette di tarare bene la quantità del "dolce", come in una marmellata "normale", mentre in genere con i limoni si va belli carichi con lo zucchero proprio per questo (come se il rapporto frutta-zucchero fosse un po' meno libero)....
buone preparazioni, mie care!

sweetcook ha detto...

Mi hai messo una voglia di prepararla che non ti dico....fammi slo trovare i limoni;-)

sweetcook ha detto...

Ciao Vaniglia:) (che bello il tuo nick)
Sono tornata per risponderti:)
Innanzitutto sono contenta che il mio blog ti sia piaciuto, mi sa allora che abbiamo una passione in comune, quella per i muffins;-)
Dunque i pirottini li trovo: o in un negozio che vendono articoli per pasticceria, o più frequentemente nei grandi supermercati, nel reparto dolci.
Alcuni (ma l'ho fatto solo una volta) li ho comprati su ebay uk, dato che su internet in generale li vendono, si, ma spesso c'è un tetto minimo di spesa dell'ordine che devi sostenere.
Per quanto riguarda quelli al silicone mi trovo bene, quelli della foto era la prima volta che li usavo e non mi hanno dato problemi. Di solito uso la teglia per i muffins da 6, sempre in silicone, quella ce l'ho da almeno 3 anni ed ancora resiste;-)
Se tu sei unpò restia al silicone potresti usare gli stampi in alluminio della cuky, quelli ua e getta e metterci dentro un pirottino.
sai che, ironia della sorte, io non son riuscita atrovare i pirottini bianchi, quelli proprio semplici che mi piacciono tanto?...non li trovo da nessuna parte, sigh:(

Se vuoi quache altra informazione sono quì, chiedi pure. Un bacione:)

sweetcook ha detto...

Vabbè...scusa per gli errori, ma quando scrivo di fretta è sempre così...:(
Volevo scrivere...in un negozio IN CUI vendono:)

fiordisale ha detto...

ahhaha mi hai fatto morire dal ridere, pure a me la marmellata di limoni non ispira, però magari ho assaggiato solo quelle non meritavano. Certo potrei provare a farla, grazie per l'idea!

Francesca ha detto...

delizioso blog e deliziose ricette :-)

FrancescaV

piera ha detto...

che onore la marmellatina a me dedicata! a me che vengo dalla terra dei limoni...e ingrata non ne apprezzo la natura acidula... eppure... grazie "rossellina"! energetica, vitaminica e giallo sole pallido dell'inverno, la mia tavola della colazione ti ringrazia!

Anonimo ha detto...

Ho giusto giusto una chilata di limoni dell'albero della mamma che non so come buttare...
Visto che durante le vacanze c'è tanto tempo di dedicherò a questa marmellatozza
Tua
Dolores

vittoria ha detto...

Complimenti vivissimi dall'amica dell'amica di Piera che non apprezza tanto questa delizia di marmellata al limone!...non mi posso certo dichiarare un'estimatrice di marmellate ma in questo caso mi sono davvero leccata i baffi e approfittato dell'occasione-colazione per farne una buona e sana scorpacciata!
Complimenti
Tua nuova fun!! Vittoria

vaniglia ha detto...

Ciao Vittoria! Come dire, gli amici degli amici sono anche MIEI amici! Per cui CHE BELLEZZA, sono proprio contenta, spero anche di conoscerti presto, intanto salutami la Pieretta, che di questi giorni sta più dalle tue perti che dalle mie...
E buone feste ad esntrambe!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...